Ciclismo – Festa di fine per il Circolo Amatori della Bici

Ciclismo – Festa di fine per il Circolo Amatori della Bici

Il team organizzerà una simbolica carovana che unirà Atripalda ad Amatrice, al termine della quale doneranno gli incassi di queste manifestazioni alla giusta causa della ricostruzione

Commenta per primo!

La scorsa settimana, nella splendida cornice del ristorante “Lo Scacciapensieri” della famiglia Renzulli si è tenuta la solita grandiosa festa di fine anno del Circolo Amatori della Bici di Atripalda.

La serata non è stato un semplice conviviale tra i soci dell’ultradecennale sodalizio atripaldese ma s’è andato oltre. E’ stata una serata all’insegna del sano divertimento e del cabaret. Ad allietare l’incontro culinario ci hanno pensato artisti del calibro di Mago Ma e soprattutto cantanti quali Carmine Cioppa e Adelson Nutini direttamente dai Giaguari, nonché una inedita versione “rivisitata” dei Beatles. La serata è stata impreziosita dalla raccolta di fondi da destinare alle popolazioni colpite dal recente sisma del centro Italia.

Non soddisfatti, i ciclisti in giallofluo, domenica mattina, si sono reincontrati in veste sportiva ed hanno effettuato un mega flash mob all’insegna del brindisi sulle strade che vanno da Avellino a Benevento. In particolare hanno sostato nei pressi del Bar Tony di Tufo, dove il proprietario Antonio ha offerto un goloso banchetto a tutti coloro che transitavano per quella strada. Anche in questo caso il ricavato del banchetto è andato in beneficenza alla causa del sisma nel Lazio.

Per concludere, da sempre pioniero nell’ambito della comunicazione e della tecnologia, il sodalizio del presidente Amatucci ha registrato un mennequin challenge per le strade atripaldesi simulando un comico arrivo in volata congelato nel tempo. Il video sta già spopolando sulla rete raccogliendo centinaia di like. Presto i ciclisti giallofluo organizzeranno una simbolica carovana che unirà Atripalda ad Amatrice, al termine della quale doneranno gli incassi di queste manifestazioni alla giusta causa della ricostruzione. Lo Sport fatto di valori è da sempre la mission del CAdB.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy