Prima Categoria – Colpaccio della Galluccese a Mirabella Eclano

Prima Categoria – Colpaccio della Galluccese a Mirabella Eclano

Commenta per primo!

Spartak Eclano: Gubitoso, De Simone F., De Simone S., Memmolo. Graziano, Blasi, Ianniciello (69’ Lo Priore), Vitale, Sena L. (60’ Sirignano A.), Memmolo Al. (40’ Sirignano Au.), Sena A.

A disp: De Simone G., Memmolo Ale., Fiorentino All: Ragno

Galluccese: D’Arienzo, Storti, Tufano, Cucciniello G., Pennetti, Cesa, Capone (46’ Cecere), Buonanno, Fiordellisi (75’ Cerullo), Cucciniello R. (60’ Cannaviello), Calienno

A disp: Pescatore, Iandoli, Acerra, Nunziante All: Giannasca Arbitro: Cardinale della sezione di Ariano Irpino

Reti: 5’ Blasi, 13’ Fiordellisi, 76’ Cannaviello

 

Mirabella Eclano – Colpaccio della Galluccese sul campo dello Spartak Eclano, vetta solitaria per i ragazzi di Gherno Giannasca che in attesa di Centro Storico-Abellinum guardano tutti dall’alto. Match che si sblocca al 5 minuto grazie al diagonale di Blasi. Il gol del momentaneo vantaggio dura solo pochi minuti. Al 13esimo invenzione di Fiordellisi che da posizione pressochè impossibile infila Gubitoso. Seconda rete di fila per l’ex Carotenuto dopo quella messa a segno domenica scorsa contro la Vis Montorese. I padroni di casa ci riprovano con Sena L., bravo D’Arienzo a deviare in angolo mentre la Galluccese in contropiede con Calienno crea qualche grattacapo a Gubitoso. Nella ripresa Giannasca rileva Capone per Cecere e l’intensità della Galluccese aumenta. Entrano anche Cannaviello e Cerullo per Riccardo Cucciniello e Fiordellisi. Al 76’ proprio Cannaviello trova in mischia la zampata da tre punti. Il gol stordisce lo Spartak che attacca fino al 94esimo a testa bassa senza impensierire D’Arienzo. Al triplice fischio di Cardinale di Ariano Irpino è festa Galluccese. Così al termine della contesa mister Giannasca da un lato e patron Tammaro dall’altro. “Partita vinta con carattere – afferma l’ex tecnico della Virtus. I ragazzi sono stati bravi a reagire dopo lo svantaggio e hanno tirato fuori dal cilindro numeri impressionanti. Ci godiamo la vetta provvisoria sapendo che abbiamo vinto su un campo difficile per tutti”. La replica del patron Pino Tammaro: “Onore alla Galluccese. Ha vinto con merito ed ha violato il nostro campo che era immacolato dal novembre 2013. Devo complimentarmi anche con i miei ragazzi che fino alla fine hanno cercato il pareggio che alla fine poteva starci per quanto visto in campo”. Fa le carte alla leadership del campionato: “La Galluccese rispetto ad altre compagini che ho affrontato mi sembra la squadra più accreditata per vincere il campionato. Sono forti, esperti ed hanno ottime individualità. Complimenti a loro e alla dirigenza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy