La Comtec agita il mondo del basket

La Comtec agita il mondo del basket

legabasketLa Comtec agita il mondo del basket italiano. O meglio, una fuga incontrollata di notizie, nella giornata di venerdì scorso, aveva mandato in crisi diverse società. L’indiscrezione era circolata prima sul Corriere dello Sport poi ripresa immediatamente dalla Gazzetta dello Sport. Lunedì, altre indiscrezioni, sempre dello stesso quotidiano. Sul banco dei cattivi erano finiti prima Bologna e Avellino, poi tante altre.  Nell’ordine Caserta, Reggio Emilia, Montegranaro, Reyer Venezia e Pistoia.  Nella giornata di ieri è arrivata una pioggia di smentite anche alla luce di un tweet del giornalista Daniele Labonti  che annunciava altre irregolarità proprio per queste ultime cinque società. Immediatamente sono arrivate le smentite secche di Venezia, Caserta, Reggio Emilia e Montegranaro. Pistoia, con un comunicato che potrete leggere sotto ha ammesso qualche piccola inadempienza recuperabile immediatamente. Lo stesso per la Scandone che nelle parole di Aloi, già la settimana scorsa aveva precisato che sarebbe stata necessaria una ricapitalizzazione per mettersi in regola e che la società avrebbe adempiuto nei tempi previsti”. La dirigenza a questo punto ha già mosso la macchina organizzativa. Non si conosce per ora l’entità della ricapitalizzazione ma al di là di tutto i soci, che già avevano messo in preventivo la possibilità di dover apportare capitale in società per mettersi definitivamente in regola.
Ritornando alle altre, è stata una giornata intensa per le altre società alle prese con mezze ammissioni e secche smentite.
Pistoia precisa – In relazione alle indiscrezioni apparse su alcuni organi di stampa nella giornata odierna, l’A.S. Pistoia Basket 2000 Giorgio Tesi Group comunica che le società professioniste sono tenute a informare la Comtec circa alcuni indici, sulle cui basi l’organismo di controllo stesso può richiedere alle società di effettuare una ricapitalizzazione. Questo è quanto accaduto nel nostro specifico caso, ma si tratta di un aspetto di cui eravamo già al corrente e che si è verificato numerose altre volte a partire da quando, nella stagione 2007/08, il Pistoia Basket 2000 partecipa a campionati in ambito professionistico.
Umana Reyer – In riferimento ad alcune notizie pubblicate da vari organi di informazione, l’Umana Reyer smentisce categoricamente che sia stata riscontrata qualsiasi irregolarità alla società da parte della Comtec. L’Umana Reyer ribadisce di rispettare tutti i parametri previsti dalle normative vigenti e reputa per tanto gravi e diffamatorie tali voci diffuse in modo del tutto gratuito. L’Umana Reyer si premurerà di difendere la propria immagine presso tutte le sedi competenti nei confronti di coloro che metteranno in discussione la correttezza nella gestione della società con notizie prive di fondatezza come questa e diffida chiunque dal pubblicare tali notizie, lesive del buon nome della società.
Juve Caserta – In relazione alle notizie riportate da alcuni quotidiani e giornalisti bolognesi e riprese, tra gli altri, dal sito web “Sportando”, la Juvecaserta basket srl precisa ancora una volta di non essere tra le destinatarie di provvedimenti Comtec in merito a presunte inadempienze e di aver rispettato e rispettare tutti i parametri previsti dalla vigente normativa in materia. Ciò premesso, diffida chiunque dal riportare notizie false che ledono l’immagine che la società sta cercando di ricostruire con enormi sacrifici e sforzi economici. Si riserva, nel contempo, di intraprender e tutte le iniziative in ogni sede, compresa quella giudiziaria, per difendere la sua immagine ed il suo buon nome.
Per quel che riguarda la squadra, si lavora per preparare la sfida di Siena. Trasferta difficile. Quasi proibitiva.

fonte: Corriere dell’irpinia 19-03-2014

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy