Coppa Montoro, emozioni garantite sulle strade della Valle dell’Irno

Coppa Montoro, emozioni garantite sulle strade della Valle dell’Irno

L’edizione numero 66 è valevole come prova di campionato regionale per la categoria allievi

L’AS Montoro 1927-Stefano Garzelli Team sta curando con grande impegno la messa a punto degli ultimi dettagli per mettere in scena la Coppa Montoro per domani, domenica 25 giugno.

L’edizione numero 66 è valevole come prova di campionato regionale per la categoria allievi nonchè step importante per le squadre aderenti alla Federciclismo Campania in proiezione di costruire l’ossatura della rappresentativa regionale che parteciperà ai campionati italiani del 9 luglio in Trentino alle Terme di Comano.

Con ritrovo alle 12:30 presso il Municipio di Montoro, la partenza alle 14:30 in Piazza Pironti e l’arrivo previsto tra le 17:30 circa in Via Roma, la Coppa Montoro rispetto alle ultime edizioni cambia format e si presenta come manifestazione unica riservata alla categoria allievi. Anche il percorso ha subito alcune importanti modifiche a partire dal circuito cittadino iniziale che ora misura 6 chilometri da ripetere dieci volte e il ritorno dopo tanti anni dell’anello di 20 chilometri comprendente la salita di Banzano a 10 chilometri dal traguardo.

 Non c’è solo il nome e il blasone della corsa ma anche una serie di intitolazioni ad alcuni personaggi che hanno ruotato attorno alla Coppa Montoro a cominciare da Elio Armirante (trofeo al vincitore), Antonio Napodano (al vincitore della classifica dei traguardi volanti) e Pasquale Caputo (al miglior scalatore che passerà primo in cima al Gpm di Carbonara con l’assegnazione del trofeo più la maglia celebrativa) senza dimenticare la celeberrima Coppa Montoro che sarà assegnata alla società del vincitore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy