Da uomo mercato al silenzio delle ultime settimane, fine della corsa per Nevola?

Da uomo mercato al silenzio delle ultime settimane, fine della corsa per Nevola?

Si preannuncia una settimana con possibili ed interessanti novità per ciò che concerne il futuro della Sidigas Avellino. L’argomento che interessa ai più in queste ore è il mercato. Diversi nomi accostati al sodalizio biancoverde che, a quanto pare, avrebbe già bloccato dei nomi col quadro che si andrebbe di fatto a delineare in tempi rapidi. Contemporaneamente al mercato ci sono altre tre questioni che saranno al centro delle prossime ore. La prima riguarda quella dell’ufficialità di Sacripanti attesa nell’arco dei futuri sette giorni. Un annuncio cui dovrebbe seguire anche la presentazione del nuovo allenatore in contumacia col neo direttore sportivo Valerio Spinelli. La febbre che ha tenuto a letto De Cesare ha rallentato le operazioni e c’è volontà di recuperare il tempo perduto. E mercoledì c’è un altro punto: il CdA in cui si discuterà del bilancio.

La questione che, invece, sorprenderà tutti riguarda un altro personaggio legato al mondo Scandone: il Direttore Generale Antonello Nevola. Il confronto tra il Dg e patron De Cesare c’è stato. Per quanto è dato capire, tra le parti si sarebbe arrivati anche ad una definizione del futuro che riguarderà il dirigente irpino. Le prossime ore forniranno un quadro maggiormente chiaro della situazione. Dalla società verrà diffusa una nota in cui si conoscerà il futuro del Direttore Generale.

Resterà o andrà via? La sensazione è che sia arrivato al capolinea l’avventura del Direttore Generale della Sidigas scelto per tale incarico dalla famiglia Ercolino nella stagione in cui Avellino disputò l’Eurolega (2008-2009). Con la nomina di Spinelli a uomo deputato alla costruzione del nuovo roster insieme a coach Sacripanti,  si è ridotto lo spazio operativo dello stesso Nevola che ha atteso di conoscere il suo futuro in questo mese e mezzo dalla fine dei giochi nella sua stanza al secondo piano del PaladelMauro, adottando la tattica dell’attesa (e lasciando  squillare il telefono alle chiamate in arrivo).  La mini rivoluzione dirigenziale voluta da De Cesare, e annunciata nel suo stile elegante lo scorso maggio,  sembra si abbatterà proprio sull’attuale Direttore Generale che pagherebbe i bilanci deludenti delle ultime stagioni in cui ha avuto un budget da playoff ma con il parquet che ha detto ben altro al suono dell’ultima sirena del campionato.  Oggetto di numerose critiche da parte dei tifosi biancoverdi che lo reputano uno dei responsabili insieme all’ex Vitucci delle recenti delusioni, Nevola sarà uno dei temi della Sidigas delle prossime ore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy