Gianandrè, e pure quest’anno e chiacchiere stanno a ZERO

Gianandrè, e pure quest’anno e chiacchiere stanno a ZERO

“E pure quist’anno ammo apparato nata figura e merda”. A Santa Maria di Castellabate, sotto ad un ombrellone, vecchietto discreto sui 75 anni, legge Il Mattino. Lo guardo, vedo l’edizione di Avellino. Mi avvicino. “Mi perdoni signore, ma nel calcio stiamo facendo uno squadrone”. E lui. “Giovinò, lei è di Avellino?”. Ed io: “Si, perchè”. “Perchè io parlo della Scandone. Pure quist’anno e chiacchiere stanno a zero e stammo facenno nata grande figura e merda”. Ha ragione. Faccio spallucce. Ma mi viene da sorridere. Forse da piangere. Ma tant’è. E’ la verità. E’ il pensiero comune di tutti. Ostaggi del Direttore Generale. E mentre il sito ufficiale riporta anche la notizia dell’ufficialità di Spinelli come direttore sportivo (siamo alle comiche veramente!!!!), c’è già chi opera per suo conto. Alberani, Alberoni, Albertani, Albertino o come si chiama, rilascia già interviste a destra e sinistra. Ma non ‘è ancora diesse e, forse, lo sarà a breve. Ma nel dubbio attendiamo la nota ufficiale, se e quando arriverà non è dato sapere. E il coach? E’ Sacripanti? Dicono di si ma il sito ufficiale non riporta manco due righe. La prendiamo per buona con beneficio dell’inventario. E i giocatori? Si quelli che dovrebbero partire per l’eventuale ritiro? Stanno a zero, come le chiacchiere. Insomma, programmazione zero, comunicazione zero, nomine zero, coach zero, diesse uno meno uno dimesso è uguale a zero, cestisti zero. Ha proprio ragione il vecchietto discreto sotto l’ombrellone di Santa Maria di Castellabate. “Stammo facenno nata figura e merda” – come non dargli torto. Ma siamo fiduciosi. Albertani, Albertoni, Albertino o giù di lì, parla già da diesse. E con questo caldo ci auguriamo che avrà più sangue freddo di Spinelli. Che ha avuto la dignità di lasciare prima ancora di cominciare perchè non riusciva a dialogare con nessuno.  Ma Albertani, Albertoni, Albertino o giù di lì forse avrà un potere nascosto in più: arrivare dove gli altri non arrivano. E noi, speriamo che ce la caviamo…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy