Girone di ritorno e play-off: in cinque hanno tirato il freno a mano

Girone di ritorno e play-off: in cinque hanno tirato il freno a mano

Bari e Avellino ma soprattutto Novara, Perugia e Brescia hanno rallentato nel girone di ritorno la loro corsa ai play-off

Dal girone di andata a quello di ritorno cambia davvero molto in serie B. Non solo il mercato di gennaio ma anche una sorta di tempo che va a scadere cambia lo spirito di molte squadre e spesso chi si ritrova avanti è costretto a inseguire e chi sembrava spacciato può rivedere la tranquillità. Se i primi tre posti della classifica di questa stagione non hanno avuto ripercussioni di questo tipo, in zona play-off molte squadre hanno tirato il freno a mano. Nelle prime sei giornate di ritorno Bari ed Avellino hanno messo insieme 6 punti a testa, Novara, Perugia e Brescia addirittura 4 ciascuna. A godere del rallentamento di queste cinque squadre è stato soprattutto lo Spezia con quattordici e L’Entella che è entrata nella zona verde della classifica di prepotenza con i suoi dodici punti. Bene anche Ternana e Cesena che hanno rispettivamente portato a casa dodici e undici punti in questa parte di campionato.

In relazione a questo mini terremoto a beneficiare delle posizioni favorevoli per giocarsi la serie A fino alla fine sono state il Pescata che ha consolidato la terza piazza a discapito del Novara, oltre a Entella e Spezia che ora occupano le ultime posizioni valide per i play-off. A perdere una posizione di privilegio rispetto all’ultima giornata di andata Avellino e Brescia. La lotta si fa sempre più complessa anche perchè da dietro in molte si sono fatte sotto. Tutte vogliono un posto al sole ed è tempo di fare sul serio per guadagnarselo.

La classifica attuale

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy