Il Pagellone dell’Avellino: Trotta c’è, Zito in affanno. Gavazzi ci piace

Il Pagellone dell’Avellino: Trotta c’è, Zito in affanno. Gavazzi ci piace

Quella di stasera è stata una gara da due volti. Tesser deve amalgamare ancora il gruppo rinnovato in tutto e per tutto. Ci sono delle certezze come quelle di Frattali e Biraschi su tutte, Arini fa quel che può e Gavazzi macina kilometri. Sottotono Zito, che non ha mai inciso. Tavano si vede a sprazzi, Trotta è già in forma campionato.

Il Pagellone dell’Avellino a cura di SportAvellino:

Frattali 7 – Se non era per lui il passivo di stasera poteva essere decisamente più largo.

Nitriansky 5,5 – Non entra in partita e soprattutto non affonda.

Visconti 5,5 – Stessa identica motivazione per il compagno di reparto.

Biraschi 6,5 – Sicuro su Belotti, bravo su Vazquez. Certezza.

Rea 5,5 -Soffre molto di più rispetto all’ex Grosseto, ci mette una pezza sul tiro di Rigoni.

Arini 6 – Fa il possibile per dettare i tempi, a tratti è perfetto, a tratti meno.

Gavazzi 6,5 – Corridore. Macina kilometri sulla sua corsia di differenza. E’ il calciatore più in forma con Trotta dei lupi.

Zito 5 – Decisamente da rivedere. L’ex Ternana non riesce ad entrare in partita.

(dal 55′ Jidayi) 6 – Di stima, il calciatore è motivato.

Soumarè 5,5 – Parte bene, si perde per strada e non incide nella manovra offensiva biancoverde.

Tavano 5,5 – Non si vede molto, ma regala uno stop sopraffino nella prima frazione. Ci si aspetta di più da lui.

Trotta 6,5 – E’ l’uomo d’area dei lupi, l’uomo gol dei biancoverdi. Due gol in due gare per lui. C’è.

(dal 65′ Mokulu) s.v.

(dal 70′ Pozzebon) s.v. – Cerca invano un rigore.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy