“Ingegnè… ma questi abbonamenti a che punto sono?”

“Ingegnè… ma questi abbonamenti a che punto sono?”

Nel giorno in cui Avellino vede la riapertura di via Due Principati, ancora è sconosciuta la data di apertura della campagna abbonamenti per la prossima stagione della Sidigas. Domani è prevista la presentazione della squadra e dello staff tecnico biancoverde al PaladelMauro: c’è la XXIII edizione del Trofeo Vito Lepore contro il Bcc Agropoli.  Il pubblico non mancherà di gremire le tribune che saranno aperte per la circostanza.  L’unica e preoccupante nota stonata riguarda l’avvio delle sottoscrizioni delle tessere. Da circa dieci giorni si rincorre la voce “in questi giorni partiremo con gli abbonamenti” ma di comunicati ufficiali nemmeno l’ombra. I tifosi stanno storcendo il naso per questo ritardo (vocabolo conosciuto nell’ambiente) perché è tanta la voglia e l’entusiasmo di voler fidelizzarsi ad una squadra che ha riscosso apprezzamento, almeno per i nomi che sono arrivati. La Scandone, ad oggi, è l’unica società a non aver ancora avviato la propria campagna abbonamenti. Qualcuno ironicamente ha pensato: “Quest’anno entreremo gratis al palazzetto”. Altri, al contrario, hanno valutato l’ipotesi di sottoscrivere una tessera con l’Avellino Calcio dove patron Taccone non manca mai di invitare i suoi supporters a riempire il “Partenio – Lombardi”. La domanda che a questo punto un pò tutti si fanno è: “Ingegnè… ma questi abbonamenti a che punto sono?”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy