La Betaland guarda al futuro: riconfermato coach Di Carlo

La Betaland guarda al futuro: riconfermato coach Di Carlo

Sindoni: “Questo accordo rispetta a pieno la filosofia che caratterizza l’Orlandina Basket”

Principale artefice della grande cavalcata nel girone di ritorno che ha permesso all’Orlandina di assicurarsi il diritto di prendere parte al prossimo campionato di Serie A (record di 7 gare vinte su 14), Gennaro Di Carlo, giunto a Capo d’Orlando nell’estate del 2014, ha svolto un ruolo importante anche prima di assumere le vesti di capo allenatore soprattutto riguardo la crescita individuale dei ragazzi più giovani.  Il coach casertano ricoprirà l’incarico fino al 30 giugno del 2018.  A darne notizia il club siciliano attraverso una nota apparsa sul proprio sito ufficiale. L’accordo arriva a quattro giorni dalla sfida in Irpinia contro la Sidigas Avellino

Il Presidente Enzo Sindoni ha così commentato l’accordo raggiunto con il capo allenatore: «Con Gennaro l’intesa è anzitutto umana e quindi basata sui valori che è riuscito a trasmettere non solo agli atleti, ma all’intero staff. Per questo oggi sono contentissimo: questo accordo rispetta a pieno la filosofia che caratterizza l’Orlandina Basket‎ e che fonda sulle motivazioni di crescita, non soltanto sportiva, di ognuno dei suoi componenti, la sua permanenza nell’olimpo del basket italiano. Che Di Carlo sarebbe stato head coach dell’Orlandina, mi era chiaro già dalla scorsa primavera – continua Enzo Sindoni – la rapidità con la quale abbiamo raggiunto l’intesa è la conferma di una sintonia che continuerà certamente a regalare soddisfazioni a Capo d’Orlando».

«La mia riconoscenza e la mia gratitudine vanno innanzitutto ad Enzo e Peppe Sindoni – dichiara Gennaro Di Carlo – che tanto hanno creduto in me lo scorso dicembre affidandomi l’incarico di capo allenatore in un momento delicato della stagione. Il raggiungimento di questa storica salvezza e ha creato i presupposti solidi per continuare insieme questo rapporto, sicuri di poter centrare ulteriori ed importanti traguardi sportivi a Capo d’Orlando. Sono molto felice dell’accordo raggiunto ai fini della mia crescita umana e professionale in un momento importante della mia carriera. Ringrazio il popolo orlandino che mi ha accolto e “adottato” facendomi sentire uno di loro, contribuendo così al raggiungimento del nostro scudetto. Sono orgoglioso di poter continuare a difendere i colori dell’Orlandina Basket in Serie A» ha poi concluso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy