La Sidigas conquista il trofeo “Vito Lepore”: 100-74 il punteggio finale

La Sidigas conquista il trofeo “Vito Lepore”: 100-74 il punteggio finale

Commenta per primo!

La Sidigas Avellino si aggiudica il trofeo “Vito Lepore” battendo Agropoli con il punteggio di 100-74. Buona la cornice di pubblico in una serata che ha visto anche il ritiro della maglia numero 5  del compianto Mimmo Bellizzi, parte della storia del club biancoverde.

La cronaca: Avellino scende in campo con Green, Acker, Nunnally, Leunen e Cervi.

Risponde Agropoli con Bolpin, Santolamazza, Roderick, Tavernari e Trasolini.

 

Primo periodo (15-18)

Avvio determinato per gli uomini di Sacripanti che si portano sul 7-2 al 2’.

L’aggressività, la transizione e la ricerca di Trasolini sotto le plance da parte di Agropoli rendono la

partita immediatamente equilibrata. Roderick mostra confidenza in attacco e Tavernari lo spalleggia. La Sidigas bilancia le soluzioni offensive ma chiude il primo quarto con 1/9 da 3 punti, a fronte di un buon 5/10 da 2.

 

Secondo periodo (26-20)

Parte forte Agropoli che si porta sul 16-21 grazie al talento di Roderick.

Avellino accorcia con la presenza sotto le plance di Buva e la pericolosità dall’arco di Blums, Veikalas e Acker. Ottime prestazioni difensive di Cervi (3stoppate) e Nunnally (2) che è caldo anche in attacco con 2/2 dai 6,75.

Agropoli si aggrappa alla zona e ai canestri di Santolamazza e di Di Prampero e resta in scia con tre punti da recuperare.

 

Terzo periodo (32-22)

Inizia con le triple di De Paoli, Leunen e Green.

La Sidigas prende il largo (53-43) al 24esimo aumentando l’intensità difensiva e distribuendo con intelligenza i tiri nella metà campo offensiva con elevate percentuali dall’arco dei tre punti fino a toccare il+17 (73-56) al 29esimo.

 

Quarto periodo (27-14)

Green Acker e Buva i più attivi.

Agropoli colpisce principalmente in contropiede mentre la Sidigas prova con ordine i giochi in attacco e tocca il massimo vantaggio (89-64) al 35esimo.

Agropoli é sulle gambe mentre la Sidigas mostra una buona tenuta fisica e intensità sui due lati del campo. La differenza tecnica si fa sentire. Finisce 100-74.

 

I tabellini

Sidigas: Norcino, Veikalas 12, Acker 10, Leunen 13, Green 15, Cervi 19, Severini 2, Nunnally 14, Pini ne, Buva 6, Blums 9, Parlato.

 

Agropoli: Merella 2, Santolamazza 9, Bovo 2, Bolpin 2, De Paoli 6, Trasolini 15, Carenza, Spizzichini, Di Prampero 7, Roderick 18, Tavernari 13.

di Marco Festa

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy