La Sidigas dura 30′: Reggio Emilia si impone 87-68

La Sidigas dura 30′: Reggio Emilia si impone 87-68

Commenta per primo!

Prima sconfitta stagionale per la Sidigas Avellino. Al PalaBigi il team di coach Sacripanti deve arrendersi a una cinica Grissin Bon Reggio Emilia, sembrata più squadra, più pronta tecnicamente e fisicamente in questo inizio di campionato.

Quintetti: per la Sidigas in campo Green, Blums, Nunnally, Leunen, Cervi.

La Grissin Bon schiera Gentile, Kaukenas, Aradori, Polonara, Lavrinovic.

Partita equilibrata: al quinto 10-7 per Reggio Emilia. Le squadre si affidano molto al tiro dai 6,75 con Blums, Green, Leunen, Lavrinovic e Kaukenas. La Grissin Bon é più reattiva nelle palle vacanti e in difesa: 16-10 al 7′ grazie soprattutto alle giocate di Aradori e Polonara. Avellino aumenta l’aggressività difensiva e con le giocate del duo Green-Acker cerca di accorciare il gap grazie anche all’1/4 ai liberi di Kaukenas e Veremeenko, ma Della Valle e Silins non ci stanno: il primo quarto termina col punteggio di 22-15.

Parte forte la Sidigas nel secondo quarto con un parziale di 8-0 firmato dalle triple di Acker e Leunen e dal recupero di Veikalas. Dopo il time out di Menetti, Reggio riprende la marcia con un Aradori in ottima serata e tocca il massimo vantaggio al 17′: 36-28. Una Sidigas poco lucida in attacco, con troppe palle perse (12) e con un Green non in serata, chiude il secondo periodo sul meno dieci: 40-30 per i reggiani ordinati in attacco e attenti in difesa.

Molti errori a inizio terzo quarto dall’una e dall’altra parte. I primi punti li sigla Cervi con un 3/4 dalla lunetta. Avellino torna a meno sette al 22′ 40-33. Molta confusione in campo. La Sidigas riesce a rosicchiare qualche punto e il punteggio recita 43-37 al 25′. Il ritmo si alza: canestri a ripetizione dai 6.75 di Della Valle e Polonara, ma Avellino risponde con le triple di Nunnally e Blums e accorcia sul 54-51 al 29′. Con un pick and roll De Nicolao-Veremeenko e con un tiro fallito dall’arco allo scadere di Acker si chiude il terzo periodo col punteggio di 56-51.

Un canestro di Veremeenko e un tecnico fischiato a Blums con successivo libero di Della Valle portano Reggio Emilia sul 59-51 all’inizio del quarto periodo. La zona di Avellino viene subito punita dalla tripla di Silins. Il quinto fallo di Blums con i conseguenti liberi di De Nicolao portano la Grissin Bon sul 68-57 al 33′. Avellino continua a perdere troppi palloni, ma Reggio Emilia non ne approfitta con facili layout falliti da De Nicolao, Veremeenko e Polonara. La Sidigas, però, é poco lucida e cede in difesa, 80-63 al 38′. Avellino si sfalda e Reggio Emila dilaga nel finale. Termina 87-68.

Per i lupi: Blums 14, Cervi 13, Acker 12.

Per la Grissin Bon: Veremeenko 16, Della Valle 15, Aradori e Polonara 13.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy