La spalla di Blums allarma la Sidigas, Alberani accelera per il secondo colpo di mercato

La spalla di Blums allarma la Sidigas, Alberani accelera per il secondo colpo di mercato

Per un Marques Green che arriva (domani è l’atteso giorno con tanto di ufficialità) si ferma Janis Blums. Il capitano biancoverde è rimasto a riposo nella seduta di allenamento odierno ma in giornata si è sottoposto ad una risonanza magnetica per verificare la contusione alla spalla destra che non gli permette di giocare secondo i suoi standard (zero tiri da tre punti nelle ultime due gare e due canestri di mano mancina realizzati fra Brindisi e Bologna). Il lettone dovrà osservare un periodo di riposo. La dirigenza irpina, intanto continua a sondare il mercato in attesa di piazzare un secondo colpo in entrata.  L’obiettivo principale resta quello di Zach Wright (che domani sera scenderà in campo nella sfida di Eurocup tra Olimpia Lubiana e Bonn). Le resistenze da parte della dirigenza slovena che sembra sempre più restia a liberarsene, stanno spingendo il diesse Alberani e coach Sacripanti a sondare altre piste. Il jolly di riserva è Joe Ragland, playmaker americano classe 1989 munito di passaporto liberiano.  Si tratterebbe di una comoda soluzione per l’entourage avellinese col solo ostacolo del ricco ingaggio che il giocatore ex Cantù percepiva coi turchi del  Pınar Karsıyaka, club in cui è stato messo fuori squadra per presunte incomprensioni con lo staff tecnico.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy