Legabasket: i record di Anosike e Cavaliero nella 29° giornata

Legabasket: i record di Anosike e Cavaliero nella 29° giornata

Tripla doppia per Anosike: 20 punti, 16 rimbalzi, 13 falli subiti (quest’ultima statistica è il suo ‘career high’ in Serie A; per lui anche record personale in maglia Avellino nella valutazione (32). Per il centro Scandone è la terza tripla doppia in Italia (le altre due con Pesaro). Prima gara stagionale oltre il 50% da 3 punti per Cavaliero (4/5).

35 la valutazione dei varesini Maynor e Jefferson, career high per entrambi.

6 i tiri da 3 punti realizzati da Phil Goss, suo ‘career high’ in Serie A.

13 i rimbalzi totali di Melvin Ejim contro la Granarolo, primato personale e terza doppia doppia stagionale per l’ala dell’Acea.

Per Ariel Filloy record personali in valutazione (24) e tiri liberi (100% con 8/8, non ne aveva mai segnati più di 5).

9 punti in 9 gare fino a ieri per Lorant contro Cantù; 20 nella decima sfida contro la squadra lombarda (bilancio 5-5), e record di tiri da 3 punti realizzati (4).

Carleton Scott ha eguagliato i suoi primati nei punti (19) e nei tiri da 3 realizzati (4).

Prima doppia doppia stagionale per Darius Johnson-Odom (12 punti + 12 rimbalzi), che ha anche eguagliato il suo record di assist (8).

Terza doppia doppia per Tony Mitchell (25 punti + 12 rimbalzi), tutte coincise con vittorie di Trento.

Per Sassari settima vittoria consecutiva contro Venezia; il Banco non aveva mai rimontato uno scarto di 15 punti a metà gara (34-49), al massimo aveva recuperato un -12 a Brindisi nel 2012/13.

Varese non segnava 100 o più punti in trasferta dal 30/9/2012: Enel-Cimberio 110-118 (dopo 1 supplementare).

-16 è il passivo casalingo più pesante per Pistoia in Serie A (precedente -13 contro Brindisi il 13/12/2014, 70-83).

Primato stagionale Umana nella % tiri da 3 punti: 53.3% con 16/30.

17 anni dopo l’indimenticato Mike Mitchell, top scorer della Serie A1 1997/98, un altro Mitchell, il trentino Tony, ha già praticamente vinto la classifica marcatori, (20.7 la sua media attuale contro i 16.8 del pesarese Ross, secondo).

Dalla creazione della Serie A unica (2001/02) è la quarta volta che un giocatore di una squadra neopromossa è il miglior marcatore della regular season (2006/07 Apodaca-Scafati, 2010/11 White-Sassari, 2012/13 Taylor-Reggio Emilia).

James Mays ha interrotto a 9 la striscia di doppie doppie consecutive, mancando la decima per pochissimo; 20 punti e 9 rimbalzi contro Milano.

Career high nei falli subiti per Jacob Pullen, 11 (il suo record precedente era 10 ottenuto in maglia Biella il 18/12/2011 contro Varese).

Allan Ray ha stabilito il suo record assoluto di valutazione (32), eguagliando il career high nei punti (29), che aveva stabilito in maglia Virtus Roma il 6/1/2008 (Cimberio-Lottomatica 74-92), giocando peraltro 5 minuti in più (34 contro 28).

8/15 da 3 punti per Jeremy Hazell, entrambi career high, e record di punti eguagliato (33), aveva stabilito il precedente il 15 febbraio scorso contro Cantù. Solo 2 giocatori della Virtus Bologna avevano realizzato più triple in una singola gara: Ricky Minard, 10/12 il 4/11/2012 in Oknoplast-Angelico Biella 89-75, e Micheal Ray Richardson, 9/16 il 20/11/1988 nel derby Arimo-Knorr 83-100. Sasha Danilovic fece 8/13 il 28/4/1998, anche lui contro Roma: Gara4 quarti playoff Calze Pompea-Kinder 77-84.

Allan Ray vince il duello dalla lunetta contro Rok Stipcevic: 9/9 per il capitano Granarolo, 3/4 per il play Acea e allunga il distacco nella classifica % tiri liberi; 107/115 (93%) le cifre del bolognese, 92/100 (92%) quelle del romano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy