Legabasket: Roma e Cantù, appello decisivo per i playoff

Legabasket: Roma e Cantù, appello decisivo per i playoff

Ultimo appello nella corsa play-off per l’Acea Roma, che domani sera sarà impegnata alle ore 20.30, orario unico di tutta la 14esima e penultima giornata di ritorno di Serie A, sul campo della Granarolo Bologna, in una sfida che potrebbe decidere il destino di entrambe le squadre in ottica post-season. Bologna è stata una delle sorprese del campionato: guidata da Allan Ray, quarto miglior marcatore della lega con 16.6 punti di media ed ex di turno insieme a Ndudi Ebi, a due giornate dal termine della stagione regolare la formazione bianconera occupa il settimo posto in classifica a quota 26 punti, nonostante la partenza a handicap dovuta alla penalizzazione ricevuta a inizio campionato. Gli emiliani fanno della Unipol Arena un vero e proprio fortino, espugnato solamente da Venezia, Cremona e Milano ma ad oggi inviolato nel girone di ritorno. All’andata, nella prima gara del 2015, fu l’Acea a imporsi con il punteggio di 90-84. Per Roma è stata una settimana complicata dal punto di vista fisico a causa degli infortuni: Ramel Curry è fermo da giovedì per un problema muscolare alla coscia destra e una decisione sul suo impiego sarà presa solo nella seduta mattutina di domani, mentre Rok Stipcevic ha riportato una distorsione alla caviglia nell’allenamento di ieri e ad oggi le possibilità di una sua assenza sono maggiori di quelle di un suo utilizzo. L’EA7 Emporio Armani Milano raggiunge il parquet dell’Enel Brindisi alla vigilia dell’ultima gara in trasferta della regular-season.

L’Olimpia è complessivamente 24-4 (lo scorso anno chiuse 25-5) e già certa del primo posto. Alessandro Gentile è a meno tre punti dai 2000 in carriera, Daniel Hackett è a meno 16 dallo stesso traguardo. Tra i pugliesi Bucchi è alla panchina numero 600 in Serie A. L’Acqua Vitasnella Cantù è costretta a battere a domicilio una Consultinvest Pesaro impegnata nella volata salvezza con la Pasta Reggio Caserta, che ospita al PalaMaggiò la GrissinBon Reggio Emilia. Assicura spettacolo il testa a testa tra Upea Capo d’Orlando e Dolomiti Energia Trento, impegni interni per Giorgio Tesi Group Pistoia e Sidigas Avellino, che attendono, rispettivamente, Openjobmetis Varese e Vanoli Cremona. Infine, l’Umana Venezia è attesa dal Banco di Sardegna Sassari: Ben Ortner e Jeff Viggiano sono a meno uno dalle trecento e duecento presenze in campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy