Legabasket: ultima gara del 2015, riflettori puntati sul posticipo di domenica sera

Legabasket: ultima gara del 2015, riflettori puntati sul posticipo di domenica sera

Commenta per primo!

Si disputa al PalaSerradimigni il big match del 14esimo turno di Serie A, l’ultimo del 2015. Di fronte, i campioni d’Italia del Banco di Sardegna e la Tesi Group Pistoia, appena accodatasi al gruppetto che guida la classifica. Tra i campioni d’Italia, Logan è a soli nove punti dal bottino personale dei mille con la casacca isolana. Interessante il match tra la Grissin Bon Reggio Emilia e la Openjobmetis Varese, due formazioni che si sfideranno per la 42esima volta nella loro storia (i lombardi conducono per 23-13). Domani esordisce sulla panchina dell’Acqua Vitasnella coach Bazarevich. Si tratta del quinto allenatore straniero nella storia della Pallacanestro Cantù, ma del primo tecnico russo in Serie A. I biancoblu attendono la Consultinvest Pesaro per una classica che si rinnoverà per lam 113esima volta: i padroni di casa sono in vantaggio per 61-51. Il trend è rafforzato se si considerano solamente le sfide giocate in Lombardia dove i biancoblu hanno vinto 37 volte contro le 19 dei marchigiani. Non si segnalano problemi di infortuni nelle fila dell’Acqua Vitasnella, con Bazarevich che dovrà dunque decidere i cinque stranieri da inserire a referto dei sette a sua disposizione. La Pasta Reggia Caserta ospita al PalaMaggiò l’Enel Brindisi, la Manital Torino se la vedrà nel posticipo delle 20.45 con la Obiettivo Lavoro Bologna (41 i confronti diretti tra i due quintetti, con le V Nere che conducono 29-12).  Lunedì 28, alle 20.45, il match tra l’Umana Reyer Venezia e la Dolomiti Energia Trento che chiuderà la giornata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy