L’ex Lechthaler: “La Sidigas? Un gruppo più coeso dello scorso anno”

L’ex Lechthaler: “La Sidigas? Un gruppo più coeso dello scorso anno”

Commenta per primo!

Doppia trasferta in vista per la Dolomiti Energia Trentino, che domenica sarà ad Avellino per la quinta giornata di campionato ospite della rinnovatissima Sidigas di coach Sacripanti, e poi volerà direttamente a Bonn dove mercoledì sera affronterà in uno degli scontri al vertice del girone A di Eurocup il Telekom Baskets Bonn. L’ex Avellino Luca Lechthaler fa il punto della situazione in vista di questo delicato momento della stagione bianconera: “Rispetto all’anno scorso Avellino ha conservato ben poco. La rifondazione, a parte un paio di elementi dello staff, è stata pressoché totale, ed è ripartita dall’entusiasmo del pubblico e dal grande calore della piazza, che rendono il Pala Del Mauro un campo su cui comunque è sempre complicato passare. A quel che mi dicono il nuovo gruppo ha sempre molto talento come l’anno scorso, ma forse è più compatto e coeso di quello della stagione passata. Quindi dovremo presentarci concentrati e pronti a fare la partita, cercando di tenere alta l’attenzione sugli aspetti del gioco in cui vogliamo migliorare. Le sconfitte subite finora da Avellino infatti non devono trarre in inganno, la squadra campana ha iniziato a lavorare con diverse settimane di ritardo rispetto a noi e quindi questo può aver pesato tanto. Noi per contro dopo il ko con Pistoia abbiamo avuto una grande reazione di squadra: abbiamo pensato a cosa non aveva funzionato e poi abbiamo immediatamente resettato. Quando alle spalle hai una società solida, organizzata e attenta ad ogni dettaglio, farlo è più facile e i risultati ne sono la diretta conseguenza. Questa è una organizzazione che ha la mentalità e le persone giuste al posto giusto per poter provare a diventare una nuova Siena”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy