L’Hellas Altavilla si aggiudica il big match contro lo Sp.Venticano. Decide la punizione di Lizza

L’Hellas Altavilla si aggiudica il big match contro lo Sp.Venticano. Decide la punizione di Lizza

Commenta per primo!

Va all’Hellas Altavilla l’anticipo della settima giornata del girone D di Terza Categoria. Prima sconfitta in campionato per l’attuale capolista del torneo, lo Sporting Venticano. Partita maschia, combattuta, a tratti bella. Il risultato finale ha visto imporsi i padroni di casa per 2-1. Hellas meritevole e bravo a sfruttare le poche occasione concesse dall’arcigna difesa dello Sporting.

Partita che si sblocca presto. Rosato viene servito da un preciso cross e di testa realizza il goal che vale l’1-0. Reazione immediata dello Sporting. Errore di D’Onofrio che scatena il contropiede avversario, che si conclude con la rete del pareggio di Ambrosino. Il match è equilibrato. L’Altavilla dimostra di avere una difesa di ferro, un centrocampo tecnico e di quantità, ma pecca in area di rigore, dove il solo Cafasso è costantemente raddoppiato dalla difesa ospite. Nel secondo tempo la gara si fa a senso unico. L’Hellas spinge alla ricerca del goal che vale i 3 punti. Lo Sporting si copre e prova a pungere in contropiede sfruttando costantemente il lancio lungo. La svolta arriva quando il signor Calabrese concede una punizione in zona centrale dai 25 metri a quindici minuti dalla fine. L.Lizza si incarica della conclusione. Il destro è sopraffino e scavalca la barriera. Il portiere resta immobile e vede la palla infilarsi all’angolino alla sua sinistra. Esplode il Comunale per il nuovo vantaggio dell’Altavilla. Lo Sporting però non si rassegna. Nei minuti finali viene fuori l’orgoglio della capolista. Il Venticano si getta in avanti con la forza della disperazione, lasciando praterie in contropiede. In uno di essi Cafasso fa tutto bene, supera il difensore, ma il destro sbatte contro il palo. Partita ancora aperta. Venticano che arriva ad un passo dal 2-2. Ennesimo spiovente nel cuore dell’area. Palla respinta dalla difesa, ma che giunge sui piedi Ant.Colarusso. Il sinistro al volo fa gelare il sangue ai 100 spettatori altavillesi. La sfera impatta sulla traversa e finisce alta. E’ l’ultima occasione. Non succederà più nulla.

Termina 2-1 il big match del sabato tra Hellas Altavilla e Sporting Venticano. Con questa vittoria l’Hellas vola momentaneamente al secondo posto a quota 12, avvicinando proprio il Venticano, in testa al campionato con 14 punti. Le altre partite del girone si giocheranno domani. Il prossimo impegno per i ragazzi di Spagnuolo sarà in trasferta, contro il Gaetano Bilotto, domenica 26 Gennaio alle 14.30.

Enzo Finelli, esterno dell’Hellas, è molto contento della vittoria: “Che ti posso dire, è una vittoria molto importante contro una squadra molto solida e organizzata. Son soddisfatto dei miei 45 minuti e della fiducia che mi è stata concessa nel secondo tempo. Penso e spero di aver fatto bene. Peccato solo di non aver trovato prima il goal, ma oggi era difficile scardinare la difesa dello Sporting. Adesso ci godiamo questa vittoria, ma con la testa siamo già al prossimo impegno contro il G.Bilotto.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy