#LivornoAvellino: il top e flop tra i lupi

#LivornoAvellino: il top e flop tra i lupi

L’Avellino rompe il tabù trasferta e torna da Livorno con un punto pesante. Per il morale e per la classifica. Buona risposta degli uomini di Tesser dopo il pomeriggio da incubo vissuto contro il Vicenza. E senza l’ennesimo orrore arbitrale (rigore di Biraschi inventato) il bottino poteva essere addirittura pieno. Rammarico, ma ci siamo abituati. Adesso avanti con questo spirito: iniziamo da qui un nuovo campionato.

TOP: Marcello Trotta

The Scoring Machine colpisce ancora. Parte subito motivato, facendo tanto movimento su tutto il fronte offensivo. Al 22′ è freddo e preciso sull’ottimo assist di Tavano, realizzando il suo terzo gol in campionato. Quando i lupi restano in dieci si fa tutto più difficile ma lui è comunque bravo a far salire la squadra e a creare qualche grattacapo alla difesa livornese. In crescita costante, Tesser può sorridere.

FLOP: Pietro Visconti

Soffre tanto nel primo temo, stretto dalla morsa Moscati-Aramu. Nella ripresa, grazie anche a qualche aiuto in più di Arini, le cose migliorano. Appare comunque lontano dalla migliore condizione e conferma di trovarsi più a suo agio in fase di spinta che in quella difensiva. Urge ritrovare in fretta il buon Visconti ammirato nella scorsa stagione. Da recuperare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy