Malagò: “Olimpiadi a Roma nel 2024? Sarà una sfida all’ultimo voto”

Malagò: “Olimpiadi a Roma nel 2024? Sarà una sfida all’ultimo voto”

Durante la tappa ad Avellino il Presidente del Coni fa il punto della situazione sulla candidatura dell’Italia ad ospitare l’evento

La tappa ad Avellino del Presidente del Coni Giovanni Malagò è stata anche l’occasione per illustrare quali sono le novità rispetto alla candidatura di Roma nell’ospitare le Olimpiadi nel 2024 che rappresenterebbe un volano per l’economia nazionale: “Siamo in competizione con Parigi, Los Angeles, Budapest. Il più grande errore sarebbe sottovalutare gli avversari. Dobbiamo prendere i voti di chi viene eliminato per primi: è durissima. Parigi, ad esempio, non ha le Olimpiadi dal 1924: sono cento anni ed hanno i loro punti di forza. Gli Stati Uniti restano una potenza ma l’Italia se la giocherà alla pari con la forza del Comitato Olimpico. Se dovessimo vincere la candidatura, acquisiremmo centosettantamila posti di lavoro in un arco di tempo tra il 2017 e il 2024. Resterebbero poi quindicimila posti di lavoro a tempo indefinito. Una bella spinta economica.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy