Massacrati da Reggio Emilia (96-73): fuori dalle Final Eight (

Massacrati da Reggio Emilia (96-73): fuori dalle Final Eight (

Piu’ che una partita, per Avellino una disfatta. La Grissin Bon accede alle Final-Eight di Coppa Italia in pompa magna, Avellino ne resta fuori subendo una pesantissima lezione di basket dai reggiani, ma soprattutto e’ colpevole di un atteggiamento non certo consono a una formazione che arriva a giocarsi un primo obiettivo di stagione. Reggio perfetta, irpini molli e arrendevoli e la sintesi e’ fatta. In avvio Reggio contiene bene la fisicita’ ospite e sulle ali di un tifo infernale vola sull’ 11-2, a firma Silins-White, dopo 3′. Brunner dalla lunga mette il 16-3. Vitucci impreca ma gli irpini hanno ancora la testa in albergo e all’8 il tabellone segna 27-7 pro Reggio. Che chiude il primo quarto sul 32-8. L’esordio del secondo parziale e’ identico al primo. La Grissin Bon esplosiva, la Sidigas piu’ fredda di un cadavere di Csi. Al 3′ la “bomba” di White inchioda il punteggio sul 40-9 (e le statistiche sparano una valutazione di squadra 63 a -7). Avellino abbozza un 6-0 che porta Menetti a chiedere un time-out giusto perche’ i suoi non si distraggano troppo. Dall’intervallo i biancorossi tornano volitivi e ben decisi, la Sidigas in difesa e’ imbarazzante e il clamoroso autocanestro di Dean che cercava di spazzare il ferro e’ il simbolo forse piu’ eclatante dei primi venti, orrendi, minuti irpini.A 2′ dalla conclusione Reggio vola al +29 (54-25). Chiusi i primi due quarti 61-33, all’uscita dall’intervallo lungo ci si attenderebbe dalla Sidigas una reazione, quantomeno di orgoglio, invece gli irpini sembrano del tutto evanescenti, Ivanov addirittura irritante, e i padroni di casa affondano come coltelli nel burro. Cervi sottocanestro e’ devastante e Reggio tieni costanti i +30. Al 30′ il tabellone recita 83-54. Gli ultimi dieci minuti sono pura accademia.(FONTE ANSA)

Il Tabellino:

Reggio Emilia: White 16, Filloy 6, Brunner 10, Antonutti 5, Bell 15, Kaukenas 3, Cervi 15, Silins 9, Cinciarini 17. N.e.: Frassineti e Pini. All. Menetti. Avellino: Thomas 6, Biligha 2, Lakovic 15, Richardson 14, Spinelli 3, Ivanov 8, Dragovic, Cavaliero 6, Hayes 11, Dean 8. N.e.: Morgillo, Picariello. All. Vitucci,

Arbitri: Vicino, Paglialunga, Lo Guzzo.

Note – Tiri da 3: Reggio Emilia 14/23, Avellino 7/22; tiri liberi: Reggio Emilia 4/9, Avellino 24/29. Usciti per 5 falli: White e Brunner. Spettatori 3500.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy