Rugby – I Due Principati innescano il turbo: espugnano Sarno e conquistano la vetta

Rugby – I Due Principati innescano il turbo: espugnano Sarno e conquistano la vetta

Altra affermazione per la franchigia irpina – salernitana

Commenta per primo!

Continua a vincere e a convincere il Rugby Due Principati battendo sul proprio terreno la Polisportiva Sarnese ottenendo la quinta vittoria consecutiva su cinque gare disputate, balzando così in vetta alla graduatoria del campionato di serie C2, raggruppamento campano/molisano, con 23 punti, tre in più del IV Circolo Benevento. 13-21 il finale decretato all’Aniello Viscardi di Lavorate Sotto al termine di una partita combattuta punto su punto e decisa nel cuore della seconda frazione di gioco quando la franchigia irpino-salernitana ha spinto sull’acceleratore, riuscendo a raccogliere tredici punti (una meta trasformata e due piazzati), spezzando l’equilibrio della gara, spegnendo le ambizione dei Cavalieri di Sarno, che fino a quel momento, pur mostrando sofferenze, stavano lottando ad armi pari contro i Principi.

Dopo un primo tempo, dove le due compagini si sono quasi annullate (6-8) si è visto un leggero predominio territoriale dei verde-granata, nella prima parte della gara, che ha fruttato la meta di Napoli(non trasformata da Maglio), un leggero calo negli ultimi minuti, là dove i padroni di casa, si son fatti avanti, andando a segno con due calci piazzati, a cui ha risposto Maglio con un preciso drop allo scadere del tempo regolamentare.

Nella ripresa i verde-granata, invece, sono apparsi più tonici e decisi ad imporre il proprio gioco, sfruttando il pack di mischia, costringendo i locali a chiudersi nei propri ventidue metri, dal 24′ al 35′ la svolta che ha fatto spostare l’ago della bilancia a favore del XV ospite, undici minuti di fuoco, che han fruttato ben tredici punti, potenti come un uppercout che ha mandato al tappeto i Cavalieri di Sarno, costretti ad alzare bandiera bianca. I ragazzi di Raimondi hanno avuto comunque il merito di rialzarsi trovando la meritata meta nel finale di gara, che ahiloro, non ha portato neanche la magra consolazione del punto di bonus difensivo.

Appare finalmente soddisfatto il direttore tecnico dei Due Principati Maurizio Cascone che nella consueta analisi di fine gara usa parole incoraggianti e rassicuranti per i suoi ragazzi : “Ci aspettavamo di non trovare la stessa Sarnese della gara precedente, quella in cui ci riuscimmo a segnare cinque mete in poco più di mezz’ora, prima dell’infortunio all’arbitro. Abbiamo avuto ragione perché i Cavalieri di Sarno si son rivelati un osso duro, son stati bravi i ragazzi ad avere pazienza, consci della difficolta dell’incontro, mostrando che oltre ai muscoli e le gambe, hanno anche sale in zucca, capaci di saper aspettare il momento giusto per sferrare il colpo del ko. Sintomo di maturità, direi che il primo posto, lo hanno pienamente meritato, dopo queste prime cinque partite – ha poi continuato ricordando che il campionato è ancora lungo, e che ogni partita ad iniziare da quella di domenica contro i casertani dello Spartacus, bisogna giocarla con la stessa grinta e determinazione, solo così potremmo avere possibilità di rimanere in testa fino all’ultima giornata.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy