Rugby – I Due Principati inseriscono anche la sesta, battuto lo Spartacus

Rugby – I Due Principati inseriscono anche la sesta, battuto lo Spartacus

La franchigia irpina – salernitana allunga la serie positiva di risultati

Commenta per primo!

Buona anche la sesta per il Rugby Due Principati che supera l’ostacolo Spartacus, riuscendo a sconfingerlo, non senza difficoltà, con il punteggio di 17-8, allungando la serie positiva che vede la franchigia irpino/salernitana, vincere ininterrottamente da sei giornate.

Principi non entusiasmanti, forse un po contratti e nervosi, anche per merito degli avversari, lo Spartacus Rugby Social Club, con l’aggiunta di alcuni componenti beneventani, dei Draghi Telese, come si temeva alla vigilia, ha dato filo da torcere ai padroni di casa, riuscendo ad imbrigliare la loro manovra, lottando su ogni raggruppamento, bloccando quasi tutte le trame di gioco, con coraggio e determinazione.

Nella prima parte del match ci son volute due invenzioni di Marino, andato a segno due volte, Maglio solo in una circostanza ha trasformato, i ragazzi di Paolisso, invece hanno fatto centro solo su di un piazzato, chiudendo la prima frazione di gioco sul 12-3. Nella ripresa ci si aspettava, come spesso è accaduto in questa prima parte della stagione che il sodalizio del Presidente Sbozza, sferrasse all’avversario il definitivo colpo del ko ma questa volta gi attacchi sferrati hanno prodotto solo la meta di Pastore al termine di una travolgente fuga sulla sx, poi null’altro, anzi nel finale gli ospiti hanno trovato anche la meta della bandiera, che comunque non ha permesso di portare a casa, il punto di bonus difensivo, chiudendo la gara sul 17-8. I quattro punti intascati portano i verde/granata a 27 punti, sette in più del IV Circolo Benevento che cade sotto i colpi del Rugby Vesuvio sul proprio terreno, 12-20, proprio la compagine partenopea segue al terzo posto con 19 punti, ma con una gara da recuperare contro i Lions Nato, in caso di vittoria col bonus, si porterebbero a sole tre lunghezze dai Principi.

Al termine dell’incontro, il direttore tecnico dei Due Principati: Maurizio Cascone, ha così analizzato l’operato dei suoi ragazzi, precisando immediatamente : “Non siamo stati belli da vedere, come al solito, non riuscendo a giocare come sappiamo se non per pochi tratti della gara, per demeriti soprattutto nostri, ma anche per merito degli avversari, che come ci aspettavamo, si son dimostrati, molto spigolosi e determinati, l’importante era vincere e siamo riusciti a farlo, peccato non esser stati in grado di siglare la quarta meta, che per quanto prodotto avremmo pure meritato, un punto in più in classifica ci avrebbe fatto sicuramente comodo, vista la sconfitta interna del IV Circolo e l’incalzare del Vesuvio – ha poi proseguito esortando i suoi a non fermarsi in quanto, pur vincendo sei partite di fila, ancora non è stato fatto nulla, ricordando, poi i prossimi impegni – Con questa vittoria, saliamo a sei, lo scorso anno ci siamo fermati a cinque consecutive, son numeri importanti, ma guai a credere che abbiamo già vinto il campionato. Una giornata, in cui le cose non vanno per il verso giusto, può capitare, ma dovremo fare in modo che non accada più, mancano ancora due impegni prima della pausa natalizia, domenica andremo a Campobasso, poi arriveranno i Wolves, siamo obbligati a dare e fare qualcosa di più, prima di affrontare il Vesuvio, alla ripresa delle ostilità (15 gennaio 2017)“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy