Sacripanti: “Siamo orgogliosi di aver dato tutto”

Sacripanti: “Siamo orgogliosi di aver dato tutto”

Negli occhi la consapevolezza di aver dato tutto. Nello sguardo l’amarezza di chi sapeva di potercela fare solo se, contro Milano, la sua squadra, avesse giocato la partita perfetta. Ma così non è stato. Avellino ha concesso troppo alla pur forte Milano. E la Coppa Italia è rimasta lì. A Milano. Pino Sacripanti la commenta quasi con le lacrime agli occhi. Seconda finale per lui e secondo ko.

<em>”Orgogliosi di aver fatto una partita del genere. Sanders è stato letale. Dovevamo essere un pò più cinici ma non posso dire proprio nulla. Che vuoi dire a questa squadra? Solo una cosa: unici e inimitabili”. “Cercheremo di capire cosa ci manca e faremo tesoro degli errori. Questo è un punto di partenza per colmare il gap con Milano. Ma non hanno avuto nessun calo. E non ci hanno permesso di rientrare in partita nei momenti topici del match. Milano è stata brava a difendere, all’inizio è stata devastante ma abbiamo avuto la forza di restare in scia fino alla fine”. </em>

<strong>E ai tifosi.</strong>

<em>”Devo solo dire grazie a loro. Sono saliti fin qui in tanti. Erano più numerosi persino dei milanese stasera. Abbiamo vissuto un sogno insieme. Un grande sogno. Ed è un peccato non essere riusciti ad accontentarli. Abbiamo dato tutto quello che avevamo. Mi spiace ma la nostra avventura non finisce qui. C’è il campionato e speriamo di toglierci altre soddisfazioni insieme”</em><br><iframe width=”660″ height=”371″ src=”https://www.youtube.com/embed/TxzZTEsKdFs?feature=oembed” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy