Serie B: domani i calendari. Tra ripescaggi, dubbi e conferme

Serie B: domani i calendari. Tra ripescaggi, dubbi e conferme

È Pescara la sede scelta per la presentazione dei calendari del campionato di Serie B 2015-2016. Domani pomeriggio avverrà la stesura dei calendari dopo un’estate infuocata. L’esordio delle compagini cadette si avrà, dopo una lunga attesa, il 5 settembre. La questione Catania ha sconvolto il mondo della serie cadetta. La nuova Serie B sarà anomala rispetto agli anni precedenti e ci aspetta un campionato quasi indecifrabile. Nei prossimi giorni, il 28 e il 29 agosto ci sarà il processo d’appello, le sentenze, però, sono previste per il 31 agosto. Nei sorteggi di domani, quindi, la Lega inserirà due “X”.

RIPESCATA. Ai nastri di partenza ci sarà, la ripescata, Brescia. Le rondinelle dopo il campionato fallimentare dello scorso anno è stata riammessa tra i cadetti dopo la discesa in Serie D del Parma. Alla guida delle rondinelle ci sarà Roberto Boscaglia. La società ha sempre mantenuto la convinzione del ripescaggio, infatti, ha trattenuto diversi calciatori corteggiati da altre compagini.

PROSSIME AL RIPESCAGGIO. Le due “X” saranno sostituite da Virtus Entella ed Ascoli. Le due compagini prenderanno il posto del Catania, retrocesso in LegaPro, e del Teramo finito nei dilettanti. I liguri dopo la sconfitta nei play out contro il Modena tornano ad affacciarsi nel mondo dei cadetti. I bianconeri tornano dopo il fallimento in Serie B con una nuova denominazione Ascoli Picchio F.C 1898.

LE NOBILI DECADUTE. Nel prossimo campionato, come sempre, ci saranno squadre provenienti dalla Serie A. Ai nastri di partenza ci sarà il Cagliari di Massimo Rastelli. Il chiaro intento della società isolana è di tornare subito in massima serie. Ragion per cui il Presidente Giulini ha puntato sul tecnico, ex Avellino, e su una squadra dall’ossatura forte. Pronto anche il Cesena degli ex Kone, Ciano e Gomis. Dopo un campionato disastroso i romagnoli tornano tra i cadetti con il chiaro intento di raggiungere la Serie A in questa stagione.

LE NEOPROMOSSE. Ad affacciarsi nel nuovo campionato di Serie B ci sarà il Como. La compagine dell’ex Antonio Giosa si è aggiudicata la lotteria dei play off conquistando così il pass per la serie cadetta. Torna, invece, in B dopo un solo anno d’assenza il Novara. L’ex squadra di Attilio Tesser ha conquistato la promozione grazie ai gol dell’ex Felice Evacuo. Sulla panchina, però, non ci sarà più Mimmo Toscano, accasatosi alla Ternana. Ci sarà Marco Baroni che ha voluto fortemente alla sua corte l’ex biancoverde Andrey Galabinov.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy