Sidigas: a Roma obiettivo proseguire la tradizione positiva

Sidigas: a Roma obiettivo proseguire la tradizione positiva

C’è un unico comune denominatore nelle tre precedenti apparizioni al PalaTiziano di Roma: la vittoria. La Sidigas Avellino, infatti, ha sempre conquistato l’intera posta in palio. La prima risale alla stagione 2011-2012 quando l’allora Air – Sidigas espugnò al tempo supplementare la Capitale per 99-96, trascinata da un’inarrestabile Marques Green autore di trentacinque punti conditi da otto rimbalzi, 5/6 da tre punti ed un 47 di valutazione. Sparring partner del play tascabile biancoverde fu Linton Johnson con ventidue punti ed otto rimbalzi. Ai virtussini non bastarono i trentuno punti di Tucker. Identico verdetto nella stagione successiva quando il sette aprile 2013 la Sidigas di coach Pancotto passò nuovamente al tempo supplementare per 75-81. Mattatore del match Jaka Lakovic con ventitré punti , sei assist smazzati e 8/10 ai tiri liberi. Avellino, beneficiando anche dei dieci punti e diciannove rimbalzi di Ivanov, riuscì a bissare la vittoria di soli sei giorni prima contro i Campioni d’Italia della Montepaschi Siena. L’anno scorso, invece, il 2 febbraio gli irpini centrano la terza vittoria consecutiva nell’impianto di piazza Apollodoro: Mvp di giornata Will Thomas con ventidue punti iscritti a referto ed undici rimbalzi catturati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy