Sidigas, Acker: “Con Brindisi giocato un match duro, peccato per le sbavature”

Sidigas, Acker: “Con Brindisi giocato un match duro, peccato per le sbavature”

“Dobbiamo migliorare di partita in partita. Bisogna fare i conti col fatto che il gruppo sta registrando l’arrivo di nuovi giocatori in corso d’opera. E’ stata la prima volta in cui abbiamo giocato insieme.” Alex Acker è stato uno dei protagonisti della Sidigas Avellino nel recente “Memorial Longobardi”. La guardia ex Barcellona si è messa in evidenza sia nella semifinale vincente contro la Givova Scafati sia contro l’Enel Brindisi. Ne deriva un bilancio positivo sebbene contro i pugliesi siano venuti fuori delle difficoltà in fase difensiva nella prima parte del match: “Abbiamo giocato una partita dura e di grande sostanza nella seconda parte del match. La palla ha girato nel modo giusto, riuscendo a costruire dei tiri aperti e correndo bene in contropiede. Si è fatto quello che serviva per vincere ma tutto questo è venuto meno nella prima parte della gara.” Acker, infine, indica la via maestra indicata ai suoi giocatori da Sacripanti: “Il coach vuole che siamo pronti in ogni situazione una volta che si entra in campo.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy