Sidigas, Cavaliero ad un passo dal rinnovo

Sidigas, Cavaliero ad un passo dal rinnovo

Diversi incontri, tante idee con la volontà di aggiornarsi ai prossimi giorni di mercato quando potrebbero sbloccarsi alcune delle trattative. La tre giorni in quel di Treviso è stata l’occasione per la Sidigas Avellino di avere un quadro chiaro e delineato del mercato che entrerà nel vivo soltanto alla conclusione delle bagarre dei playoff al cui atto finale bisognerà soltanto scegliere chi sarà lo sfidante dei campioni uscenti della Montepaschi Siena tra l’Emporio Armani Milano e il Banco di Sardegna Sassari, giunti al sesto atto della serie. In terra trevigiana, come ampiamente appurato, il trio Vitucci – Nevola- De Paola ha avuto l’opportunità di sondare le richieste dei giocatori in scadenza di contratto e destinati a cambiare casacca. L’entourage biancoverde non smentisce come alcuni dei nomi di atleti circolati nelle ultime ore siano nella lista dei desideri del sodalizio campano sebbene le richieste economiche siano piuttosto elevate, come nella più scontata delle previsioni dato l’imminente avvio del mercato. Nel corso della kermesse in Veneto la dirigenza della Scandone ha intrattenuto dei rapporti col procuratore di Daniele Cavaliero, Riccardo Sbezzi. Con l’agente è stata trovata un’intesa di massima per la permanenza della guardia triestina all’ombra del Partenio, un cui addio era stato paventato nelle ultime ore, motivato da dei ritardi relativi al pagamento delle ultime tre mensilità. La Sidigas non ha discusso di cifre con l’entourage di Cavaliero ma all’ex Montegranaro verrà ritoccato verso l’alto l’attuale accordo. Per quanto riguarda la questione Lakovic bisognerà attendere la prossima settimana per conoscere novità in merito alla richiesta da parte del sodalizio avellinese di ottenere una riduzione sul monte ingaggio del cestista sloveno, blindato da un pesante contratto. Nella fattispecie l’esito del braccio di ferro con il playmaker detterà l’agenda al Direttore Generale Antonello Nevola che conferma come il budget che verrà messo a disposizione dalla società sarà lievemente più basso rispetto alla passata stagione e condizionato dai rinnovi di questi due cestisti, punti di partenza nella costruzione del nuovo gruppo. Capitolo Dean: il vertice col procuratore della guardia di Red Bank ha prodotto un’intesa nella rescissione del legame contrattuale tra le parti. Nel week-end, invece, la dirigenza si confronterà con Misko Raznatovic, procuratore di Kaloyan Ivanov: l’ala bulgara potrebbe rientrare nel progetto di coach Vitucci ma la chance di rivederlo in canotta biancoverde sono ridotte al lumicino.

Fonte: “Corriere dell’Irpinia” del 10-06-2014

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy