Sidigas, contro Capo d’Orlando per mantenere l’imbattibilità casalinga nel girone di ritorno

Sidigas, contro Capo d’Orlando per mantenere l’imbattibilità casalinga nel girone di ritorno

Coach Sacripanti non vuole abbassare la tensione dei suoi in vista dei play off scudetto

Commenta per primo!

Ultimo match casalingo di regular season per la Sidigas Avellino che, domani, al canonico orario delle 18.15, ospiterà la Betaland Capo d’Orlando di coach Di Carlo, fresco di rinnovo con la società messinese fino al 2018.
I siciliani, già salvi, affronteranno la trasferta in terra irpina con spirito garibaldino, forti della tranquillità dovuta al raggiungimento di un obiettivo, la permanenza in massima serie, quasi insperato qualche settimana fa.
Privi dell’infortunato astro nascente Stojanovic, che ne avrà per tre mesi e incerti della presenza del folletto Boatright, realizzatore purosangue, vero crack per la lega, principale artefice della ripresa dell’Orlandina, i bianco blu punteranno sulla spensieratezza dei giovani Laquintana, Perl e Ihring e sulla sagacia dei vecchietti Ilievski, Basile e Nicevic.
Ago della bilancia il cecchino lituano Jasaitis, atleta di esperienza e di grande saggezza tattica, mentre temibile per atletismo, durezza agonistica e talento il pacchetto americani formato dall’ala Bowers, mano educata dalla media distanza, dal quattro Nankivil, prodotto di Wisconsin tutta sostanza e dal possente Oriakhi, di passaporto nigeriano, che viaggia a 8,5 punti e 8,8 rimbalzi di media.
La Sidigas non vuole mollare un centimetro, cercando l’en plein di vittorie in casa nel girone di ritorno e proseguendo la propria marcia per arrivare al meglio ai play off scudetto, con un occhio anche al mercato. La società e lo staff tecnico non vogliono lasciare nulla al caso e sondano il panorama cestistico internazionale, valutando possibili rinforzi (J.R. Bremer?), senza dimenticare il prezioso apporto negli allenamenti del keniota Ongwae.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy