Sidigas, una storica finale oltre le…Dolomiti

Sidigas, una storica finale oltre le…Dolomiti

Commenta per primo!

Dopo la grande prestazione nella gara d’esordio contro la Grissin Bon Reggio Emilia, i lupi del basket affronteranno oggi, al canonico orario delle 18.15 la Dolomiti Energia Trento, che ieri ha sconfitto senza grandissimi patemi una rimaneggiata Giorgio Tesi Group Pistoia.

Gli uomini di coach Sacripanti, che hanno già avuto la meglio in entrambe le partite di regular season sui bianconeri, vogliono il tris e la nona vittoria consecutiva, confermando l’ottimo momento, ma rimanendo con i piedi ben saldati a terra, nonostante gli elogi della stampa nazionale e di tutti gli addetti ai lavori.

Gara insidiosa quella contro la compagine di coach Buscaglia.

Nell’ultimo confronto di campionato, proprio alla vigilia della kermesse tricolore in quel di Milano, i biancoverdi hanno sofferto molto la fisicità e i ritmi intensi della Dolomiti, riuscendo a superare gli avversari solo grazie a un perfetto e incredibile quarto periodo, conclusosi con il punteggio di 13-34. Rimonta che resterà nei record della Serie A Beko.

Massima attenzione dunque alle transizioni di Poeta e compagni e ad un Julian Wright in grande spolvero.

La Sidigas, però, vuole dar seguito al suo magic moment, recuperando le energie in queste ore, sfruttando il proprio spirito di squadra e la mancanza di personalità emersa finora nel gruppo di Buscaglia nei momenti decisivi di una gara.

Non resta che pazientare qualche ora, con la speranza che i giovanotti biancoverdi riescano a scalare le Dolomiti trentine e a regalare a tutta l’Irpinia un sogno chiamato finale.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy