Sidigas, lo sgambetto alla Vanoli non è impossibile

Sidigas, lo sgambetto alla Vanoli non è impossibile

Commenta per primo!

Test insidioso quello che vedrà impegnata la Sidigas sul parquet del PalaRadi di Cremona domani alle 18.15.

Gli uomini di coach Pancotto, protagonista di ricordi entusiasmanti sulla panchina biancoverde, sono in striscia positiva da ben sette giornate. Un settebello che ha proiettato i lombardi in testa alla classifica, in condominio con altre quattro compagini, per un campionato sempre più incerto e privo di gerarchie definite.

I bianco-blu sono squadra completa, solida, costruita con intelligenza e acume. Il team di Pancotto può vantare talento, atletismo, esperienza e solidità, un mix di qualità che hanno proiettato Cremona come una delle sorprese della serie A. Ma forse c’è chi se lo aspettava.

L’asse play pivot tutto italiano composto da Vitali e Cusin garantisce concretezza e conoscenza del gioco, pilastro portante di una squadra su cui si innestano individualità talentuose come quelle degli esterni McGee e Turner, abili in uno contro uno e al tiro, dell’ala piccola Deron Washington, ex obiettivo biancoverde e uno dei migliori giocatori del torneo con una valutazione media di 17.2, e del lungo Southerland, gran saltatore, ma sotto osservazione per alcune prove opache.

Altro ex del match è Paul Biligha, valorizzato proprio da Pancotto ad Avellino e bistrattato dall’ex “sindaco” Vitucci. L’atleta nato a Perugia è un’importante addizione dalla panca, anche se non sta entusiasmando del tutto.

Ottimi rincalzi gli italiani Mian, Gaspardo e Cazzolato, che assicurano lavoro sporco e, spesso, valide alternative anche in attacco.

Partita dai mille significati e tatticismi, dunque.

La Sidigas, in netta crescita soprattutto dopo gli arrivi di Green e Ragland, non si dà per vinta. Anzi, gli uomini di coach Sacripanti potranno dare del filo da torcere agli avversari e se la giocheranno, cercando di limitare le transizioni e l’atletismo della Vanoli e di gettare il classico sassolino nei finora perfetti ingranaggi bianco-blu.

Una vittoria rappresenterebbe un grande passo in avanti, un tassello fondamentale per la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy