Sidigas, lupi pronti ad azzannare la Virtus Bologna

Sidigas, lupi pronti ad azzannare la Virtus Bologna

I biancoverdi alla ricerca dell’undicesima vittoria consecutiva. Pronta la gabbia per il panzer Pittman

Commenta per primo!

Dopo diversi anticipi e posticipi di campionato, torna il classico appuntamento delle 18.15 di domenica per gli appassionati di basket. Domani, infatti, sui legni del PalaDelMauro la Sidigas affronterà l’Obiettivo Lavoro Bologna dell’ex coach biancoverde Valli, che non sarà di certo annoverato tra i ricordi più piacevoli della storia della Scandone, dopo l’esonero nella stagione 2012/2013.

Privo del leader e capitano Ray, messo fuori causa da un infortunio al ginocchio che lo costringerà ai box fino al termine della stagione, sostituito prima dal disorientato Fells e successivamente dal “tirator” prodigo Hasbrouck, Valli potrà contare sul centro probabilmente migliore del campionato, Pittman, “animale” di 211 cm per 129 chilogrammi, centro possente, che fa sentire la sua presenza nel pitturato su entrambi i lati del campo.

Il settore esterni della Virtus è particolarmente pericoloso da oltre l’arco dei 6,75, con buoni tiratori come l’ex Caserta Michele Vitali, Andrè Collins, anche lui di ritorno a Basket City dopo un lungo girovagare in Europa e uno dei talenti emergenti del basket italiano, Simone Fontecchio.

Altro riferimento in cabina di regia è Gaddy. Il play di Tacoma è dotato di un’ottima visione di gioco e capacità di gestire i ritmi della gara, giocatore completo e con grande talento.

Oltre a Pittman, la batteria dei lunghi è completata da Mazzola, ala grande dalle mani educate, Rod Odom, giocatore solido e bidimensionale e il gigante di 221 cm Gino Cuccarolo, tecnicamente grezzo, ma intimidatore sotto le plance.

Completano il roster i giovani Oxilia, Fabiani e Vercellino.

Nonostante qualche acciacco ormai trascinato da settimane da alcuni suoi elementi, la Sidigas non vuole abbassare il livello di intensità e concentrazione.

Limitare il centrone Pittman e comandare il ritmo del gioco, evitando di far innescare ed esaltare i tiratori bianconeri, potrebbero essere le chiavi del match.

Tutto l’ambiente vuole fortemente l’undicesima vittoria consecutiva, sfruttando al meglio il doppio turno casalingo che attende gli uomini di coach Sacripanti. L’Obiettivo Lavoro Bologna è avvisata. La 1300esima vittoria in serie A per i bolognesi può essere rimandata.

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy