Sidigas, non solo Pini e Cervi: tris di nomi per la cabina di regia

Sidigas, non solo Pini e Cervi: tris di nomi per la cabina di regia

La Sidigas Avellino cerca di recuperare il ritardo accumulato sul mercato, accelerando la chiusura dei contratti dei giocatori che potrebbero fare al caso di coach Sacripanti.

Come riporta il sito specializzato sportando.com sembra in dirittura d’arrivo la trattativa per il centro Giovanni Pini, ex Reggio Emilia, voglioso di giocarsi le sue chances in serie A nonostante le prospettive di maggiore continuità e minutaggio offertegli da team di Lega Gold.

Sarebbe molto vicino ad Avellino anche Riccardo Cervi che, dopo la diatriba contrattuale con Milano, sembra sia stato convinto dal progetto pluriennale proposto da Alberani, con un ruolo decisamente centrale in Irpinia.

Chi potrebbe rimpinguare la batteria italiana è Marco Mordente, più volte accostato alla Sidigas.

La guardia ex Caserta è stata già alle dipendenze di coach Sacripanti proprio in Terra di Lavoro e potrebbe rappresentare un innesto importante in termini di esperienza e di malizia, elementi venuti meno nei roster delle ultime tre stagioni della Sidigas.

Calda la trattativa che porta a Ivan Buva, ala/centro croata che coach Sacripanti conosce alla perfezione  per averlo allenato lo scorso anno a Cantù.

Diversi i nomi di giocatori a stelle e strisce sondati dal gm Nicola Alberani in cabina di regia: da Tayshawn Taylor, ex Dinamo Mosca, a Jerome Randle, la scorsa stagione in Turchia prima al Trabzonspor e poi all’Eskisehir, passando per David Holston, reduce da due stagioni in Germania con la maglia degli Artland Dragons.

Insomma un lavoro matto e disperato per il duo Alberani-Sacripanti con l’obiettivo di riempire quanto prima tutte le tessere mancanti del mosaico biancoverde.

A cura di Marco Festa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy