Sidigas, quale sarà l’identikit del nuovo dirigente?

Sidigas, quale sarà l’identikit del nuovo dirigente?

Con ogni probabilità si rinvierà alla prossima settimana la prima fumata bianca del nuovo corso della Sidigas Avellino. Come noto, la stagione che verrà sarà all’insegna del cosiddetto “low profile”, un profilo basso mediante il quale chi indosserà la canotta biancoverde dovrà sorprendere tutto e tutti a suon di vittorie per ricreare un entusiasmo scemato negli ultimi tempi. La sensazione che si avverte nell’ambiente è quella di un’attesa che sembra prolungarsi più del previsto. La prudenza di patron De Cesare è da intendersi come una sorta di “tour esplorativo” a cui poi dovrebbe seguire la fumata bianca che porterebbe alla nomina di una nuova figura dirigenziale. In quest’ottica sembra sempre prendere più strada l’ipotesi che come rinforzo nell’organigramma societario possa essere individuata una persona che già conosca l’ambiente del PaladelMauro, supporto necessario per operare nei panni di uomo che dovrebbe fare da collante tra squadra, proprietà e pubblico. Il nome di Spinelli resta sempre in piedi e potrebbe essere preferito a quello di Golemac. La prossima settimana dovrebbe dare qualche primo segnale anche perché la Scandone è chiamata ad accelerare i tempi essendo il mercato ormai alle porte con l’Adidas Eurocamp che scatterà sabato e che durerà fino a lunedì.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy