“Sidigas, sei sulla strada giusta. Cervi? Un centro che sposta..”

“Sidigas, sei sulla strada giusta. Cervi? Un centro che sposta..”

Commenta per primo!

Un ruolino da “big” premiato col quarto posto in classifica, la finalissima di Coppa Italia, nove vittorie consecutive tra campionato e Final Eight. Dalle ceneri del ko nel derby con Caserta fino al sogno sfiorato di portare a casa la seconda Final Eight dlela sua storia. La Sidigas Avellino è la squadra del momento tanto da esser celebrata in questi giorni dalla stampa specializzata. La Scandone non può più nascondersi ma consolidare il ruolo da protagonista in questo scorcio finale di regular season: “La Scandone è arrivata a questo appuntamento come la squadra più in forma del momento – commenta Andrea Barocci del “Corriere dello Sport” in un’intervista concessa al “Quotidiano del Sud” – Da anni sono un estimatore di coach Sacripanti in quanto ha la capacità di far crescere le sue squadre sia sul piano della crescita del gioco sia a livello individuale. A Milano (cui era presente per raccontare anche le gesta dei biancoverdi ndr) ho visto un Riccardo Cervi che è diventato un giocatore che può spostare gli equilibri tanto da diventare determinante. Nella semifinale contro Trento, dare palla a Riccardo significava mettere il pallone in cassaforte.” Per la Scandone il difficile è dato dal dover confermare quanto di buono fatto in questi due mesi: “Tra la Sidigas che è quarta e Venezia che è nona c’è una differenza sottilissima. Occorrerà conservare quella maturità e spirito di sacrificio per confermarsi ai livelli dove si è arrivati ed evitare di incappare in personalismi” conclude il cronista del quotidiano romano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy