Sidigas – Sfuma Magro, ipotesi Henry in cabina di regia

Sidigas – Sfuma Magro, ipotesi Henry in cabina di regia

Entra nel vivo il mercato della nuova Sidigas targata Alberani-Sacripanti. Diversi nomi si rincorrono in questi giorni a testimoniare la volontà della dirigenza di accelerare i tempi delle manovre in entrata. Come riportano i principali siti specializzati, la Sidigas sembra vicina all’accordo con Bekas Veikalas, guardia-ala lituana, lo scorso anno a Bonn, grande tiratore dall’arco (10.9 ppg, con il 60% da 2 e il 41% da 3).
Sondaggi sono stati effettuati anche per Larry Drew II, playmaker autore di una convincente Summer League in quel di Las Vegas con la canotta di New Orleans, e Brandon Davies, ala forte mancina con ottime doti atletiche e realizzative, visto nel finale della stagione scorsa a Chalon.
Rumors accostano ad Avellino Sek Henry, che dopo la breve parentesi a Brindisi e’ stato protagonista di un’ottima stagione con Capo d’Orlando, viaggiando a 13.3 punti e 3.4 assist per gara. Circolano ancora le voci che vorrebbero Travis Diener alla corte di Pino Sacripanti.
L’atleta del Wisconsin, naturalizzato italiano, calcherebbe nuovamente i parquet di gioco a un anno dal ritiro ufficiale e, in un’ipotesi di fantabasket, ma neanche tanto, potrebbe riformare ad Avellino con il cugino Drake la coppia devastante che fece pentole e coperchi a Sassari.
Un’idea è quella di Laquinton Ross, autentico protagonista della salvezza della Consultinvest Pesaro con 17.1 e 7.1 rimbalzi di media, cifre che lo hanno consacrato come secondo miglior realizzatore del campionato e come uno dei migliori americani della Serie A Beko.  Sull’ala, però, forte il pressing di Cantù che in nottata avrebbe dato la sterzata decisiva ai fini della conclusione dell’affare.  Il gm Alberani è concentrato in questa fase maggiormente sulla contrattualizzazione degli italiani da portare a referto.  Tra gli esterni, perso Imbrò vicinissimo a Ferentino, si sonda il terreno per Bernardo Musso, guardia ex Pesaro, mentre per quanto riguarda il settore lunghi, dopo il biennale firmato da Amoroso con Caserta, fari puntati su Pini, ex Reggio Emilia, in cerca però di minuti e continuità in Lega Due. Obiettivo sfumato è Daniele Magro. Il centro ex Venezia e Pistoia è stato ingaggiato dall’EA7 Milano, che dopo aver perso per motivi non chiarissimi il già ufficializzato pivot Riccardo Cervi, si è cautelata con quello che sarà il quarto/quinto lungo a disposizione di coach Repesa.
Bollente dunque il telefono del nuovo gm Nicola Alberani, che ha tutta l’intenzione di costruire una squadra che possa riflettere quello spirito guerriero e grintoso tanto richiesto dagli appassionati supporters biancoverdi.

A cura di Marco Festa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy