Sidigas, un film già visto. Alberani pronto a portare un ex Roma?

Sidigas, un film già visto. Alberani pronto a portare un ex Roma?

Gli effetti di Caronte sono stati evidenti non soltanto dal punto di vista meteorologico.

Il ciclone africano, responsabile delle torride temperature di questi giorni, ha scombussolato la già caldissima estate del basket avellinese, traghettando l’ormai ex ds Valerio Spinelli, dall’entusiasmo iniziale per la nuova e affascinante avventura in Irpinia alle dimissioni irrevocabili di due giorni fa. Tempistiche non compatibili con quelle bibliche del patron De Cesare.

Come biasimare l’ex playmaker della Scandone. Scricchiolii, segnali, conferme di un film visto e rivisto.

Aspettare l’ultimo giorno utile per iscrivere la squadra, senza altre ufficializzazioni ne’ per quanto concerne il roster ne’ lo staff dirigenziale, rinviare qualsiasi discorso in merito alla campagna abbonamenti e’ delittuoso. Mancanze che non si addicono a una società di serie A di basket. Patron De Cesare continua a trincerarsi dietro un imbarazzante e inquietante silenzio. Le uniche dichiarazioni, quanto mai evasive e stucchevoli, sono state rilasciate ieri dal presidente Sampietro, al termine dell’assemblea dei soci che ha approvato il bilancio per la prossima stagione sportiva.

Sampietro ha tranquillizzato tutti, confermando quasi stizzito la firma di Pino Sacripanti, quasi stupito delle perplessità degli addetti ai lavori, come se i membri della società di Via Zoccolari vivessero in una dimensione parallela, in un mondo a parte. A giorni sembrerebbe, e il condizionale e’ d obbligo a questo punto, in dirittura d’arrivo la trattativa che potrebbe ufficializzare Nicola Alberani come gm della Sidigas.

Potrebbero cambiare, semmai fossero già state definite, le strategie di un mercato ancora colmo di interrogativi. L’ex gm della Virtus Roma potrebbe virare su atleti già avuti alle sue dipendenze in passato come, ad esempio, il veterano Bobby Jones, ala che in un solido sistema di gioco sarebbe sicuramente utile alla causa biancoverde, nonostante l’età e la paventata ipotesi di appendere le scarpe al chiodo. Sempre più incerto e oscuro si prospetta il futuro della Sidigas.

A cura di Marco Festa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy