Siidgas, è arrivato il tempo di agire

Siidgas, è arrivato il tempo di agire

Il timore che serpeggia tra i tifosi biancoverdi è che i tempi, a detta di molti “biblici”, possano riportare con la memoria a dodici mesi. Il campionato della Sidigas Avellino è terminato lo scorso undici maggio con la vittoria dinanzi al pubblico sulla rivelazione Grissini Bon Reggio Emilia. In questo lasso di tempo la società di contrada Zoccolari si è messa all’opera, programmando già la stagione ventura che avrà inizio, ritiro compreso, tra poco più di sessanta giorni con l’avvio della preparazione al PaladelMauro che precederà il trasferimento della squadra in un’altra location.

Tuttavia chi attendeva qualche ufficializzazione per quanto concerne il mercato in entrata è rimasto a bocca asciutta. Nel frattempo la Pasta Reggia Caserta ha ufficializzato gli arrivi di Frank Gaines, il Banco di Sardegna Sassari ha aggiunto al suo scacchiere la versatilità e l’estro di Jeff Brooks e Venezia h rinnovato con Peric e ingaggiato una guardia dai tanti punti nelle mani qual è Phil Goss. In questo mese di vacanza la situazione si è mossa soltanto alla voce delle uscite. Hanno salutato la compagine irpina l’ala Kaloyan Ivanov e il playmaker nonchè capitano Valerio Spinelli.

Due addii in linea col nuovo corso adottato da coach Frank Vitucci la cui volontà è esplicitamente rappresentata dal desiderio di rinnovare profondamente un roster che non è riuscito ad interpretare la sua filosofia di gioco.

Un bilancio da cui è facile intuire come il Direttore Generale Nevola e lo stesso coach veneziano hanno carta bianca nel metter insieme i tasselli di una nuova creatura che possa condurre al riscatto sebbene “l’umiltà” sarà la parola chiave che accompagnerà il percorso dei giganti irpini che indosseranno la canotta della Scandone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy