Taccone: “Per Trotta offerte dalla serie A, non smantellerò la squadra”

Taccone: “Per Trotta offerte dalla serie A, non smantellerò la squadra”

Le voci che vogliono Marcello Trotta sul piede di partenza non rappresentano più una novità. L’attaccante di Santa Maria Capua Vetere è uno dei pezzi pregiati della rosa biancoverde che fa gola ed attira l’attenzione di diversi club, in particolare in serie A.  L’Avellino, che ne detiene il cartellino  acquisito dal Fulham nello scorso mese di gennaio, non sembra più intenzionato a privarsene come poteva essere qualche settimana fa. Con la squalifica di Gigi Castaldo che durerà sino al prossimo 27 novembre, la dirigenza di piazza Libertà vorrà tenersi stretto il Nazionale Under 21, divenuto uno dei punti di riferimenti nel reparto avanzato insieme a Ciccio Tavano che dovranno guidare i lupi in questo primo scorcio di campionato non senza escludere l’ipotesi che dal mercato possa arrivare qualche nome che dia man forte ai due attaccanti casertani. Su uno dei due, nello specifico Trotta, si sono concentrate le attenzioni di due club di massima serie: «Sul calciatore c’era il Bologna con cui avremmo potuto imbastire uno scambio con Cacia o Acquafresca ma non se ne è fatto più nulla». A dichiararlo è il presidente Walter Taccone nel corso di un’intervista a Piuenne in cui ha svelato come: «Il Napoli è molto interessato ed ha presentato un’offerta ufficiale». Il numero uno irpino, tuttavia, ci ha tenuto a precisare come  non sia sua intenzione quella di smantellare la squadra e lo ha ribadito nel corso di un’altra intervista, questa volta ai microfoni di Sport Channel 214: « Non voglio smantellare la squadra. Abbiamo provato a trovare una soluzione alternativa, cercando un centravanti con le stesse caratteristiche di Trotta. Abbiamo pensato di poter prendere Falcinelli o Maniero, ma non siamo riusciti per diversi motivi a trovare l’accordo giusto».  Trotta è legato da un contratto con l’Avellino sino al giugno 2016 . Chi è interessato all’acquisto  del calciatore dovrà pagare anche la clausola sul cartellino dal valore di tre milioni di euro così come ricordato dal Direttore Generale Massimiliano Taccone durante la presentazione alla stampa del vicepresidente Michele Gubitosa. A rassicurare i tifosi del lupo c’è anche la volontà dello stesso calciatore di voler giocare e, al tempo stesso, recitare un ruolo da protagonista. A ribadirlo ci ha pensato anche lo stesso agente Martino Scibilia qualche settimana fa e Trotta che preferirebbe giocare in serie B dove avrebbe maggiore spazio anziché guardare dalla panchina la serie A. Oltre a Bologna e Napoli, si è manifestato anche un interessamento del Sassuolo salvo poi non farsene più nulla in termini di trattativa.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy