Taccone: “Tavano? Puntiamo ad altri giocatori dello stesso calibro”

Taccone: “Tavano? Puntiamo ad altri giocatori dello stesso calibro”

“Amo parlare con i tifosi faccia a faccia.” – Ha esordito così Walter Taccone nella sua prima tappa del tour in provincia che lo ha visto ospite nel pomeriggio al Club “Adriano Lombardi” di Montella. Il massimo dirigente biancovere ha toccato numerosi argomenti. Il primo ha riguardato il divorzio da Massimo Rastelli: “Per me contano le parole e, ribadisco: è vero o non è vero che ha sottoscritto un precontratto e che ci si doveva vedere per la firma definitiva? Se è così, chi ha sbagliato dovrebbe ammetterlo. Ma basta con Rastelli.”  Uno dei temi trattati riguarda l’ultimo campionato di B in cui si parla anche di Lotito: “Buon amico, persona che stimo e che abbiamo appoggiato indirettamente con l’elezione di Tavecchio. Per come sono andati i playoff e considerate le regole, se siamo stati penalizzati nei punti, chiederemo i danni morali e materiali costituendoci parte civile. Con qualche punto in più le cose potevano andare diversamente.” Sugli obiettivi futuri afferma: “Difficile migliorare rispetto all’anno scorso, dovremmo qualificarci direttamente in A. Certo, salire di qualche posizione rispetto all’8° posto dovrebbe essere la nostra aspettativa. Non smantelleremo nulla, se va via qualcuno ne prediamo uno dello stesso valore se non più forte. Abbiamo un allenatore capace, che si prenderà in carico i problemi della squadra. Anche perché ci eravamo stancati di chi scaricava le responsabilità sui giocatori.”  Sulle voci di un arrivo di Tavano carica la platea: “Se va via da Empoli, viene da noi. C’è la sua volontà, è libero di venire. E senza contropartita economica. L’Empoli anzi potrebbe aiutarci a pagare l’ingaggio. Ma non pensiate sia l’unico obiettivo. Puntiamo ad altri giocatori dello stesso calibro.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy