Taekwondo – Campionati interregionali Lazio: Gli atleti di D’Alessandro conquistano 8 podi

Taekwondo – Campionati interregionali Lazio: Gli atleti di D’Alessandro conquistano 8 podi

Ancora una prestazione di altissimo livello per gli atleti guidati dal Maestro irpino

Ancora una prestazione di altissimo livello per gli atleti guidati dal Maestro Gianluca D’Alessandro
Questo fine settimana presso il palasport di Fondi, L’Accademia Irpina porta a casa ben 8 medaglie su 8 atleti, praticamente tutti sul podio.

Una gara da incorniciare quella dei figther biancoverdi che, inizia con la categoria Cadetti,  dove per l’Accademia Irpina ci sono ben ben 5 gli atleti a difesa della categoria.

Scende sul campo da subito e con grande determinazione Pietro Pilunni per la categoria -45Kg.  Stravince sia il primo che il secondo incontro con per ko.
Approda in semifinale mentalmente poco deciso.  Difatti il verdetto finale sarà a suo sfavore.  Semifinale per Pietro poco entusiasmante, un incontro che riesce a decollare tecnicamente ma, a farci le spese è il giovane Irpino. Resta per lui una medaglia di bronzo con tre incontri effettuati. A seguire è la volta di Alessandro Pilunni che ritorna alle competizioni alquanto in forma. Alessandro vince i quarti di finale alla grande, accede in semifinale con grande determinazione, fino a superare il suo avversario ed accedere all’incontro valevole per il metallo prezioso. In finale Alessandro non riesce a brillare come gli incontri passati ed esce dal campo con la medaglia d’Argento al collo. Da qui passiamo subito ad un altro atleta della compagine Irpina Erasmo Santelia che, dopo la medaglia d’Oro conquistata appena 15 giorni fa, presso il palasport di Avezzano, riagguanta ancora una medaglia, stavolta di bronzo. La sua gara è stata decisamente di buon livello sia tecnico che mentale, ancora tanti gli aspetti su cui lavorare ma i margini di miglioramento sono piuttosto ampi.

Grandissima la prestazione di Veronica Koreba. La giovanissima atleta dell’Accademia di D’Alessandro, inizia la sua semifinale tutt’altro che brillante. Dopo pochi secondi era sotto col punteggio per 4 a 0! Veronica non si lascia intimidire ed inizia la sua rimonta ai danni dell’avversaria, verdetto finale 16 a 14 per Veronica.

Dopo una breve pausa accede in finale contro un0avversaria decisamente più esperta, tra l’altro le energie spese nell’incontro precedente mettono in salita il match definitivo per la medaglia preziosa. Veronica lascia dunque il campo con una preziosa medaglia d’Argento più che meritata. Chiude la giornata Cadetti la new entry dell’Accademia, Morena De Fazio, categoria Cadetti A -51Kg. Morena alla sua prima gara sotto la guida del Maestro D’Alessandro, riesce a far bene fino al punto di portare a casa un’ottima medaglia di bronzo, conquistata dopo ben tre incontri. Morena da subito mette in evidenza le sue doti fisiche, leve lunghe e buona agilità, di sicuro sarà una delle prossime atlete da battere. Terminate le categorie Cadetti, si passa a quelle superiori, Junior e Senior. In gara ci sono Pilunni Erminio, Capone Christian e Lorenzo Iacovelli. Per loro tre una gara da protagonisti, conquistano rispettivamente tre medaglie, due Ori ed un Argento. Erminio vince la finale per Ko, gara chiusa già dai primi secondi! Christian stravince due i contri per ko per poi accedere in finale, fino ad arrivare all’extra round col punteggio di 5 a 5. Al golden point il suo avversario riesce per primo a mettere il sigillo sulla gara, Argento per Christian, conquistato con una prestazione di altissimo livello. Chiude la giornata di gara Lorenzo Iacovelli. La sua gara è stata tra le più seguite della kermesse. Lorenzo imprime un ritmo devastante che non lascia praticamente spazio al suo avversario. Tecnica, grinta e tanta fisicità fanno si che l’atleta Irpino risulti essere inarrestabile. A gara chiusa si contano le medaglie vinte dai ragazzi dell’Accademia Irpina ed il verdetto è inequivocabile, 8 atleti 8 medaglie.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy