Taekwondo – Campionati interregionali Marche: 5 medaglie per i ragazzi del Maestro D’Alessandro

Taekwondo – Campionati interregionali Marche: 5 medaglie per i ragazzi del Maestro D’Alessandro

Commenta per primo!

Grande prestazione per gli atleti diretti dal Maestro Gianluca D’Alessandro che nello scorso fine settimana presso il PalaRossini di Ancona hanno dato dimostrazione della grande preparazione raggiunta sia dal punto di vista fisico che mentale. I campionati marchigiani rappresentavano la prima uscita del nuovo anno sportivo con il quale il Maestro D’Alessandro avrebbe dovuto valutare la condizione fisica dei ragazzi, Capone Christian, Pilunni Erminio, Iacovelli Lorenzo, Amato Cataldo, Pilunni Pietro, Pilunni Alessandro, Carenza Raffaele, Fina Carlo. I figther irpini non hanno voluto invece limitarsi nella loro prestazione ed hanno risposto alla grande, conquistando rispettivamente tre ori e due bronzi. Riflettori puntati  sulle quattro delle cinque medaglie conquistate da parte di Pilunni Erminio e Capone Christian per l’oro e quelle di Pietro Pilunni e Raffaele Carenza per il bronzo. I primi due appena passati nella categoria Juniores hanno dimostrato che non c’è un futuro su cui dover sperare, loro sono già il presente! Entrambi hanno effettuato una prestazione superlativa sbaragliando la concorrenza con parziali incredibili. Grande anche la prestazione delle altre due medaglie dell’ASD Accademia del Taekwondo, Carenza Raffaele che gareggiava nei -45 Kg Cadetti, il quale al suo terzo incontro che lo vedeva in vantaggio fino alla fine, l’arbitro assegna un colpo da tre punti al suo avversario che, sinceramente crediamo abbia visto davvero in modo sbagliato.  Collare di bronzo al collo come detto per Pietro Pilunni che affronta in semifinale un ottimo atleta campano  dandosi battaglia fino all’ultimo secondo. Il nostro portacolori esce dal campo con un punteggio risicato ma, che comunque non gli permette la corsa verso la vetta. Presenti per la compagine Irpina del Maestro D’Alessandro c’erano: Iacovelli Lorenzo, il quale non essendo in forma a disputato la gara giusto per controllare dei GAP tecnici da colmare vista dei prossimi impegni di maggior livello. Carlo Fina -41Kg Cadetto, reduce dall’Argento conquistato ai campionati Italiani Cadetti della scorsa stagione, non ha ottenuto il risultato sperato. Carlo supera bene il primo incontro per poi uscire di scena ai quarti di finale. Stessa sorte è toccata ad Alessandro Pilunni che, effettua il suo primo incontro ad altissimo livello e poi ai quarti perde lucidità e lascia il campo al suo avversario nettamente alla sua portata. Prestazione leggermente sottotono anche per Amato Cataldo che non riesce a trovare le distanze giuste dal primo momento ed esce anche lui di scienza senza medaglia. Tutto sommato una gara Test come già accennato dal Maestro D’Alessandro con buone prestazioni complessive, di sicuro bisogna rimettersi a lavoro e recuperare sugli errori commessi, all’orizzonte ci sono eventi importantissimi, al quale non può mancare il podio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy