“Tavano vuole giocare con l’Avellino”

“Tavano vuole giocare con l’Avellino”

“Tavano è un ragazzo che ha dimostrato il desiderio di giocare ad Avellino. Ci ha sorpreso con la sua volontà di voler venire qui ma nulla è ancora ufficiale. E’ una garanzia per questa categoria, negli ultimi quattro anni ha totalizzato 98 goal in serie B. Potrà essere un calciatore che si potrà inserire bene nella rosa. Siamo a buon punto con Tavano. E’ un calciatore ambito anche da altre squadre. Ciccio ritiene Avellino una piazza da serie A.”

Enzo De Vito non si sbilancia sull’arrivo della punta dell’Empoli  ma lascia intedere che la società sta lavorando affinché il colpo possa concretizzarsi. Il direttore sportivo dell’Avellino, ai microfoni di Lunasport,  parla anche delle altre trattative in corso d’opera, a partire da Gagliardini: “Finchè non c’è la firma è meglio restare prudenti.”

Quello dell’ex Spezia è il penultimo colpo sulla linea mediana: “A centrocampo abbiamo già quattro giocatori che sono Arini, Schiavon, D’Angelo e Zito che sono delle garanzie. A questi ci aggiungiamo Gagliardini che può svolgere più ruoli. A questo punto si punta ad un elemento che possa fungere da faro faro e non un faro sommesso. Stiamo valutando, siamo al 26 giugno. Potranno essere Cascione, Verre o qualche altro under che sta facendo bene in Primavera. La cosa seria è che ad oggi all’Avellino mancano due – tre tasselli per completare la rosa. Si tratta di una garanzia per i tifosi e la società che fa i fatti e non le chiacchiere.”

Su Roberto Insigne dice: “Roberto l’ho  seguito 4-5 anni fa. Negli allievi nazionali ha fatto bene come trequartista Quando ha saputo dell’Avellino non ci ha pensato due volte. Ci ha preferito ad altre tre richieste di serie B. Il ragazzo conosce la bontà del nostro progetto. C’è la volontà dei calciatori di ascoltare e conoscere il nostro progetto.”

In lista di partenza c’è Fabio Pisacane: “E’ stato richiesto. Abbiamo parlato col suo procuratore Il presidente è stato  chiaro: c’è la volontà del calciatore di lasciare Avellino per motivi personali. La società deve ascoltare anche le necessità dei calciatori ma non svenderli”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy