Tennis – Doppia P in finale: Picardi e Pizza trionfano all’Academy

Tennis – Doppia P in finale: Picardi e Pizza trionfano all’Academy

Ha finito per calamitare tutte le attenzioni il derby in casa Academy, atto conclusivo del torneo di terza categoria femminile

Commenta per primo!

Ha finito per calamitare tutte le attenzioni il derby in casa Academy tra Martina Picardi e Viviana Salvati, atto conclusivo del torneo di terza categoria femminile, disputato presso la struttura di Avellino Est, sotto la direzione del giudice arbitro Patrizia Del Buono.

Picardi e Salvati, quindici e sedici anni rispettivamente, la meglio gioventù della scuola diretta dal maestro Picardi, si sono ritrovate di nuovo a contendersi il titolo in un torneo campano di terza categoria. Bissato l’atto conclusivo del torneo di Eboli, ma con un andamento differente del match. Martina Picardi ha superato di nuovo Viviana Salvati (6/4, 7/5 il punteggio finale) in un confronto che ha evidenziato tutti i grandi progressi degli ultimi mesi proprio della sconfitta. “Manca ancora l’ultimo step” ha sottolineato lo stesso maestro Picardi all’atto della premiazione delle due finaliste. Il match ha visto Salvati scappar via nella prima partita sul 4-1, grazie ad una grande sicurezza nel rispondere ai tentativi di attacco della compagna di club. Picardi ha però trovato il bandolo della matassa infilando cinque game consecutivi. Nel secondo set è andato in scena lo stesso copione. Salvati vola sul 4-1 attaccando il secondo servizio dell’avversaria e cercando di anticipare i colpi. Poi il black-out con la grande rimonta di Picardi che chiude con merito per 7-5 il secondo set. Un successo che Picardi ha costruito soprattutto in semifinale. Dopo aver superato Flamino (6/0, 6/1), ha messo in campo il suo tennis migliore in semifinale contro la testa di serie n.1 Ludovica Di Pasquale. Il match ha sfiorato le tre ore concludendosi al terzo set: 6/3, 4/6, 6/4 il responso finale. Di livello anche i successi di Salvati contro Gaeta (3/6, 6/0, 6/3) e Garofalo (6/0, 4/6, 6/2).

Nella finale del singolare maschile, diretta dall’arbitro Pietro Pugliese, il successo è andato a Cristiano Pizza. Il 3.3 di Cervinara ha fatto valere i favori del pronostico che lo vedevano n°1 del seeding. Il successo è arrivato contro il sorprendente Francesco Iovanna (6/0, 6/2). Pizza ha lasciato solo le briciole agli avversari. Successi in fotocopia (6/1, 6/4) contro il 3.5 Filippo Pagano ed il 3.4 Vittorio Freda. In finale stessa storia contro la sorpresa del torneo: Francesco Iovanna. Il tennista di Fontanarosa, allievo di Pio Mascolini al Tc La Tartaruga di Ariano Irpino, dopo aver superato il tabellone di qualificazione, passato il primo turno per rinuncia dell’avversario, ha infilato due positivi di cui uno contro la testa di serie n.2 Iannone (6/4, 2/6, 6/3). L’atto finale del torneo ha avuto poca storia: 6/0, 6/2 in poco più di un’ora di gioco. Dopo lo sforzo in finale, Iovanna ha pagato la stanchezza nella finalina di conclusione del tabellone di quarta categoria al cospetto del baby arianese Guglielmo Bruno che si è imposto per 6/3, 6/4.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy