Tescione fa poker all’Academy: suo il Tpra Madrid Open all’Avellino Academy

Tescione fa poker all’Academy: suo il Tpra Madrid Open all’Avellino Academy

Paolo Tescione fa poker alla Tennis Academy Avellino. Il suo è un filotto. Su quattro partecipazioni, altrettanti successi nella struttura di Avellino Est

Si riprende il numero tre del Ranking mondiale, ma il suo obiettivo è la vetta della classifica Tpra, il circuito amatoriale che continua a crescere ad Avellino ed in Campania. Paolo Tescione fa poker alla Tennis Academy Avellino. Il suo è un filotto. Su quattro partecipazioni, altrettanti successi nella struttura di Avellino Est, ormai punto di  riferimento fisso ed affidabile di tutti gli agguerriti iscritti al circuito. Tescione ha messo in campo le qualità di sempre. Quelle del classico difensore, contrattaccante da fondo, in grado di abbinare resistenza, tempra fisica e grande capacità di lettura di avversari e situazioni. Per lui gli appellativi si sprecano: da “The Wall”, il muro, a “Telone Tescione” per la sua capacità di incredibili recuperi ai margini del campo. Pochissimi i game lasciati per strada agli avversari: appena quattro. Ad arrendersi nell’ordine sono stati De Maio (9/1), Primaverile (6/1) e Di Donato (6/2) nel derby tutto salernitano che ha concluso il Madrid Open. Proprio l’altro finalista, Rocco Di Donato, testa di serie numero 3, tra alti e bassi nei singoli match, ha dimostrato la sua costante crescita tecnica. Il tutto supportato dalla buona preparazione fisica che gli hanno permesso di superare un doppio turno consecutivo sabato pomeriggio e poi affrontare il tradizionale doppio impegno conclusivo domenicale. In semifinale Di Donato ha fermato la corsa di un solido Celentano artefice di due successi sorprendenti su Gaetano Airone (6/4) e sulla testa di serie numero 2 Gianpaolo Peretti. Tre gli esordienti, due assoluti nel circuito, Airone e Scibelli, uno nel circolo di casa, Pescatore. Tra i tennisti dell’Academy in evidenza Primaverile che ha regolato Di Marzo al primo turno e vinto in rimonta il derby con Gallo nei quarti prima di arrendersi in semifinale a Tescione. A premiare i finalisti Massimo Roca. Il fighters avellinese di casa Academy, numero due mondiale del Ranking Sfide, indossava la maglietta celebrativa delle sue prime cento vittorie nel circuito. Questi i risultati:

 

R16 – PRIMO TURNO: (1) Tescione (bye); De Maio – Scibelli: 9/3; Primaverile – Di Marzo: 9/6; (4) Gallo – Picariello: 9/1; (3) Di Donato – D’Amato: 9/3; Pescatore – Conte: 9/6; Celentano – Airone: 9/5; (2) Peretti (bye).

QUARTI DI FINALE: Tescione – De Maio: 9/1; Primaverile – Gallo: 6/4; Di Donato – Pescatore: 6/3; Celentano – Peretti: 9/3;

SEMIFINALI: Tescione Primaverile 6/1; Di Donato – Celentano: 7/5

FINALE: Tescione – Di Donato: 6/2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy