Tesser: “Joao Silva è pronto per sfuttare la sua chance. Castaldo ci sarà ma…”

Tesser: “Joao Silva è pronto per sfuttare la sua chance. Castaldo ci sarà ma…”

Tesser parla dello stato di salute dell’Avellino e svela qualcosa sulla formazione di domani

Poco tempo per recuperare ma mister Tesser ha le idee chiare su quello che proporrà al Rigamonti. Il tenico di Montebelluna non scopre tutte le sue carte ma parla della condizione dei suoi uomini e del turn over visto gli impegni ravvicinati che termineranno sabato con lo Spezia al Partenio-Lombardi: “Se siamo stati meno brillanti sabato è perchè abbiamo corso tanto e male. Ci sono state avvisaglie di qualche problema fisico ma a Vicenza e Bari stavamo benissimo quindi non sono preoccupato. Abbiamo recuperato giocatori importanti come D’Angelo e Pisano. Bastien corre tantissimo ed è normale se arriva sfinito al novantesimo, quindi non mi preoccupo. Quello che spero è che con il Brescia correremo meglio e dobbiamo essere uniti tra i reparti. Su Joao Silva vediamo perchè voglio valutare le condizioni di Mokulu ma giocherà e speriamo che sfrutti bene la sua opportunità. Castaldo oggi ha toccato palla, non ha forzato. Sarà tra i convocati ma non so nemmeno se portarlo in panchina, questo lo valuterò domani anche in relazione alla forma fisica degli altri giocatori di reparto. Insigne ha giocato a Vicenza e Bari ma l’andamento della partita non mi ha consentito di inserirlo con il Livorno. Sta bene come Sbaffo e vedremo domani”

L’attenzione del tecnico è rivolta anche al turn-over visto gli impegni ravvicinati: “Sul turn over vediamo, c’è qualcuno affaticato e quindi anche in vista di sabato valuterò. Oggi ce ne sono un paio ancora stanchi e aspetterò domattina la rifinitura per vedere chi sta meglio. I giocatori sono intellettualmente onesti nel dire come stanno. Io valuto sempre per il meglio. Arini sabato ha fatto una partita al di sotto delle sue pontenzialità però non basta una partita fatta relativamente male per dare un giudizio su un giocatore che suda la maglietta come pochi, fno alla fine. Con lui la squadra ha più fiducia e per me conta anche questo. Se domani, prima della partita, mi darà sicurezza scenderà in campo. Per me vince il gruppo, tutti vogliono giocare ma lo farà chi ogni settimana mette la giusta qualità morale a servizio del gruppo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy