#Tesser: “Martedì bisogna vincere”

#Tesser: “Martedì bisogna vincere”

E’ un Tesser amareggiato quello che si è presentato in sala stampa, queste le sue parole: “Abbiamo avuto la consapevolezza che contro queste squadre il pericolo è sempre dietro l’angolo, nel primo tempo ci ha creato diversi problemi, nel secondo tempo con la difesa a cinque abbiamo sofferto meno e ci è voluto un colpo di testa per pareggiare. Dal punto di vista tattico posso dire che si difende attaccando e non difendendo, vedi il primo tempo. Essendo lo Spezia una squadra che gioca bene con gli esterni che salgono molto, avevamo provato la copertura sul centrocampo ma nonostante questo ha funzionato poco. In mezzo al campo abbiamo sfruttato poco la superiorità numerica. Potevamo far meglio. Bastien e Gavazzi sono giocatori importanti, Gavazzi ha capacità quasi uniche, sa fare le due fasi con qualità. Bastien è in crescita, si è allenato molto bene, era sulla tenuta che avevo preoccupazioni ma entrambi hanno fatto bene. Rea ha avuto un problema muscolare ed è uscito, Insigne uscito per metterci a cinque. Ora si torna in campo, sicuramente non potremo fallire, martedì sarà importante per tornare a vincere, abbiamo pareggiato su campi difficili. Arbitri? Non credo lo facciano apposta, la classe italiana è tra le migliori in Europa, non parlo di oggi o delle nostre partite, anche noi sbagliamo in campo e lo dico in buona fede”.

Poi a domanda di TuttoAvellino sul miglior gioco con il 5-3-2: “Il cambio tattico nel secondo tempo era dovuto agli attacchi dello Spezia, la più bella partita l’abbiamo fatta con il Novara e anche a Bari, con il Brescia abbiamo fatto una buona partita, abbiamo subito 4 gol anche con la difesa a 5 Non è questione di modulo, per come giocano loro ho preferito fare questi cambi. Ora vediamo di recuperare energie per martedì, vediamo come sta Rea e cerchiamo di capire anche come verrà  a giocare l’Ascoli per prepararci al meglio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy