Tpra Metz – Academy di buongustai: tris di…Pizza

Tpra Metz – Academy di buongustai: tris di…Pizza

Arriva il terzo successo stagionale per Nando Pizza. L’Academy incorona il suo fighter migliore dopo averlo già fatto nel Superslam Us Open limit 654 e nel Montreal Grand Prix Open

Commenta per primo!

Arriva il terzo successo stagionale per Nando Pizza. L’Academy incorona il suo fighter migliore dopo averlo già fatto nel Superslam Us Open limit 654 e nel Montreal Grand Prix Open. Questa volta un pizzico di fortuna è stato dalla parte del numero uno provinciale (#80 nel Ranking AWT). Primo turno morbido contro l’esordiente Pietro Lauro, poi semifinale ancora più soft contro l’infortunato Luca Zuccarino ed infine successo convincente in finale contro il giovane Ugo Pastena provato dalle precedenti sfide di singolare e di doppio a distanza ravvicinata tra sabato sera e domenica mattina.

GLI ALTRI – Proprio il finalista Ugo Pastena si è dimostrato un rematore solido da fondo campo che potrà dire la sua nei prossimi appuntamenti. Il match dei quarti contro il coriaceo Pietro Di Gennaro è stato il più equilibrato del week-end. Grandissima sfortuna per Luca Zuccarino, apparso il più in palla di tutti. I due netti 9/3 rifilati a Franco Primaverile e Massimo Roca lo rendevano il favorito numero uno al successo. Ma proprio sul finire del match contro Roca, Zuccarino ha rimediato un infortunio agli adduttori nel tentativo di recuperare una palla corta. La sua è stata una presenza per onor di firma in semifinale contro Pizza. Ritorno in campo per Nino Altieri che ha dato vita ad un bel derby montefredanese contro un Gaetano Airone particolarmente ispirato nell’occasione.

IL DOPPIO – Un successo meritato quello della coppia formata da Piero De Negri (classifica Fit 4.3) e da Marco Carpentiero (4.4 ma almeno di due categorie superiore per qualità tecnica). Il binomio del Tc Mercogliano ha agevolmente chiuso la pratica in semifinale (9/2) contro Simone Ancona e Ugo Pastena, reduci dalla finale del Superslam Us Open. In finale il successo è arrivato contro la copia di casa Roca-Primaverile (9/4) che in precedenza avevano avuto la meglio su D’Andrea e Airone in un semifinale equilibratissima ricca di colpi di scena. Finale equilibrata sino al 4-4, poi due killer point vincenti hanno lanciato De Negri e Carpentiero verso il successo.

L’INIZIATIVA – Il torneo è stata anche l’occasione per scoprire l’iniziativa varata dallo staff tecnico dell’Academy. Lezione gratuita per tutti gli iscritti ad uno dei due tabelloni. Il maestro Picariello si è soffermato sulla preparazione e l’esecuzione di diritto e rovescio. E’ il primo appuntamento a cui seguiranno altri due in occasione dei prossimi due tornei Tpra (Shangai e Parigi) che chiuderanno il 2017 all’Academy.

PROSSIMI APPUNTAMENTI – E’ un calendario che s’infittisce sempre di più quello del Tpra in provincia di Avellino. Questi gli eventi programmati:
Shangai Grand Prix (13-14-15 ottobre 2017 alla Tennis Academy Avellino)
Basilea Master 1300 (27-28-29 ottobre al Tc Mercogliano)
Parigi Grand Prix (3-4-5 novembre 2017 alla Tennis Academy Avellino)
I RISULTATI:
OPEN MASCHILE:
Turno preliminare: Airone – Altieri: 9/7; Zuccarino – Primaverile: 9/3. Quarti di finale: Airone – Di Marzo (1): 9/5; Pastena – Di Gennaro (3): 9/8; Zuccarino – Roca (4): 9/3; Pizza (2) – Lauro: 9/3. Semifinale: Pastena – Airone: 6/3; Pizza – Zuccarino: 6/0. Finale: Pizza – Pastena: 9/4.
DOPPIO MASCHILE
Semifinali: De Negri/ Carpentiero – Ancona/Pastena (1): 9/2; Roca/ Primaverile (2) – D’Andrea Airone: 9/7. Finale: De Negri/Carpentiero – Roca/Primaverile: 9/4.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy