Trofeo Costa D’Amalfi, vincono Monaco e Dentice

Trofeo Costa D’Amalfi, vincono Monaco e Dentice

Commenta per primo!

Si è chiuso con il successo di Adriano Monaco il campionato sociale Trofeo Costa D’Amalfi promosso dall’omonima associazione automobilistica che ha trovato a Montoro il quartier generale della quinta ed ultima tappa. Alla classifica generale si accompagnava quella riservata alle donne che ha visto trionfare Filomena Dentice. Fin qui il dato meramente sportivo che per gli appassionati di motori dell’associazione presieduta da Valerio D’Amore è importante ma non decisivo per valutare il successo di una manifestazione. L’associazione automobilistica Costa d’Amalfi mette insieme la valorizzazione del territorio, la solidarietà, l’attenzione ai temi della sicurezza stradale e della formazione dei più giovani ed anche la promozione delle eccellenze automobilistiche del panorama nazionale, in primis il mito della Ferrari. E’ proprio per far rivivere un mito che il presidente D’amore ha deciso di chiudere il campionato sociale con il Circuito Storico Principe di Piemonte. Due giorni intensi, quelli di sabato e domenica scorsi, soprattutto per il gran numero di trasferimenti e di eventi. “Il campionato è finito- esordisce il Presidente –  ma prima di salutare questa annata dovremo lavorare alla definizione degli ultimi dettagli del calendario del prossimo anno che ci vedrà nuovamente impegnati all’estero dopo il successo della trasferta spagnola”. Montecarlo e Marsiglia, queste le prossime destinazioni: “Mancano solo alcuni dettagli. Stiamo valutando le collaborazioni sul territorio”. Ed a proposito di sostegni ricevuti e di sinergie con enti ed associazioni, il presidente D’Amore ha voluto ringraziare il sindaco di Montoro, Mario Bianchino “sempre sensibile a questi eventi insieme al neo-assessore allo sport, Raffaele Guariniello”, la preside dell’istituto comprensivo di Montoro, Alessandra Tarantino, il comandante della Polizia municipale, Domenico Sullo, gli uomini della Polizia stradale di  Avellino guidati dal comandante Renato Alfano. “Significativo anche il contributo degli sponsor, Aniello Isola, Giarletta Autotrasporti, Torello Autotrasporti, Montefusco Autotrasporti, Pastificio Vicidomini di Castel San Giorgio, l’Hotel La foresta”. Ringraziamenti anche per l’avvocato Giuseppe Nunziata, e per Pasquale Marinetto “determinante il suo contributo per l’organizzazione dell’attraversamento di Forino”, Salvatore Malerba, della società Malerba Castagne, Massimo Volpe e tutto lo staff dell’agriturismo Pericle Montella. Il driver Massimo Volpe, che ha messo in bella mostra la sua 550 Gt1 Le Mans, ha offerto un contributo decisivo allo spettacolo in piazza Michele Pironti a Montoro. Alla promozione dell’evento hanno lavorato Salvatore Walter Pompa e Gaia De Nicola. “Gli equipaggi hanno salutato Montoro con il desiderio di ritornare. La nostra splendida terra è ancora in grado di affascinare”. Un momento molto significativo per le attività dell’associazione è stato il tour in Ferrari che è stato organizzato per i disabili dell’associazione Autilia: “Per le strade di Montella – ha concluso il presidente D’Amore – abbiamo voluto ribadire la vera finalità del trofeo Costa D’Amalfi che è condividere le emozioni a bordo delle auto, trasmettendo i valori della sana aggregazione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy