Vitucci: «Pesaro campo particolare. Giusto il chiarimento di De Cesare»

Vitucci: «Pesaro campo particolare. Giusto il chiarimento di De Cesare»

Frank Vitucci
Frank Vitucci

Nella settimana più difficile dell’anno la Sidigas Avellino si prepara a scendere in campo, questa volta  in casa della Vuelle Pesaro, fanalino di coda del campionato con sole due vittorie conquistate (tutte fuori casa) di cui una proprio al PaladelMauro il 13 ottobre scorso. Il club biancorsso è tra i protagonisti sul mercato con l’ingaggio del playmaker americano Perry Petty (che arriverà nella città adriatica soltanto martedì prossimo) e la cessione a Ferrara del lungo Alessandro Amici. Per la Scandone si inaugura un girone di ritorno che dovrà sancire una era e propria svolta: «Per noi si apre a Pesaro un secondo campionato – afferma in conferenza stampa coach Frank Vitucci  che chiede un gara di grande umiltà ai suoi giocatori – bisogna guardare avanti col piede giusto. Sono convinto che questi ragazzi non sono quelli visti  in campo sabato sera a Reggio Emilia. Siamo dei professionisti che teniamo al nostro lavoro e alla nostra credibilità». Sfumato l’obiettivo Final Eight Vitucci vede nell’obiettivo playoff la stella cometa che dovrà accompagnare la Sidigas nelle prossime quindici gare del campionato: «L’obiettivo per noi adesso è l’accesso ai playoff ma servirà grande concentrazione e dedizione da ora in avanti. Un vero e proprio cambio di passo rispetto al girone d’andata». Il coach dei biancoverdi torna anch sul caso Will Thoms che tanto ha fatto discutere in settimana tifosi e media: «È giusto che quando si sbaglia si paga. De Cesare ha fatto bene a fare chiarezza ma ognuo deve prendersi le proprie responsabilità. Ho scelto di mandarlo in campo nonostante un suo atteggiamento sbagliato perché non volevo che la squadra si privasse di un elemento importante come Will». Vitucci passa ad analizzare l’avversario di domenica, la Vuelle Pesaro: «Andiamo a giocare su un campo particolare. Saremo chiamati a contrastare la loro verve agonistica s vogliamo provare a vincere. Attenzione a Turner e Anosike, due ottimi giocatori». Capitolo mercato. Tanti i giocatori accostati al sodalizio irpino nel corso delle ultime ore: «Ritengo gli inserimenti in corsa poco utili visto che già in passato non ne ho tratto grandi benefici. Mi piacerebbe vedere la reazione, le grandi qualità che credo i miei giocatori hanno e che sono sicuro sapranno metter in campo a partire da domenica».

Davide Baselice

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy